Venerdì, 22 Ottobre 2021
Economia Riva del Mandracchio

Ancora ritardi per Eataly a Trieste, aprirà a Natale

L'investimento totale dell'operazione ammonta ad una decina di milioni di euro: l'inaugurazione era prevista per la Barcolana, ma problemi con le vetrate hanno costretto al nuovo rinvio

Non si potrà godere lo spettacolo della Barcolana ad ottobre degustando le prelibatezze di Eataly. Al contrario di quanto recentemente affermato dal patron dell’azienda Oscar Farinetti, l‘inaugurazione del nuovo Eataly all’ex “Magazzino Vini” avverrà nel periodo natalizio, con un ritardo rispetto a quando affermato di circa 2 mesi e mezzo (una prima data di avvio era stata fissata per fine primavera 2016).

Alla base del ritardo, problemi relativi alle vetrate della struttura sita sulle rive. Sul lato mare è stato posta una vetrata di una ventina di metri quadrati che garantirà agli ospiti una vista a tutto tondo sul golfo di Trieste.

L’investimento totale dell’operazione ammonta ad una decina di milioni di euro.

Sergio Staino, noto disegnatore a livello nazionale si occuperà delle decorazioni dei venti (cui sarà dedicato Eataly Trieste) all’interno della struttura triestina con quattro diversi disegni dedicati a scirocco, maestrale, libeccio ed ovviamente la tanto amata-odiata dai triestini bora.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora ritardi per Eataly a Trieste, aprirà a Natale

TriestePrima è in caricamento