Lunedì, 18 Ottobre 2021
Economia

L'aiuto del Governo e di Allianz, un milione e mezzo in buoni spesa per i triestini in difficoltà

A darne notizia è l'amministrazione comunale di Trieste dopo la riunione di Giunta di oggi 3 aprile. Un terzo delle risorse provengono da Allianz attraverso una cospicua donazione, mentre le altre sono il risultato delle misure prese dal Governo Conte

Il Comune di Trieste mette in campo poco meno di 1 milione e 600 mila euro di buoni acquisto per sostenere le famiglie e le categorie professionali maggiormente in difficoltà a causa della crisi economica innescata dall’emergenza COVID-19. Le risorse disponibili sono in due terzi derivanti dalle misure messe in atto dal Governo e per un terzo dal colosso assicurativo Allianz che ha voluto donare all’amministrazione comunale una cifra che si aggirerebbe attorno al mezzo milione di euro.  

Al voto favorevole della Giunta sui buoni acquisto alimentari – che ha aperto un conto corrente destinato a ricevere le donazioni da parte di chiunque volesse dare una mano in questo particolare momento critico – vanno a sommarsi le scontistiche sui buoni acquisto che hanno suscitato l’interesse da parte di molte aziende del territorio, pronte, come annunciato dalla nota dell’amministrazione, ad adottarle. 

Come presentare la domanda e chi può farlo: tutte le istruzioni

La “macchina” degli aiuti si inizierà a mettere in moto a breve. L’assessorato ai Servizi Sociali infatti ha già dato avvio alle procedure per la consegna dei buoni “agli aventi diritto” che, sottolinea Carlo Grilli, “saranno assegnati secondo precisi criteri e in forza della disponibilità economica”. Da lunedì 6 aprile inoltre verranno aperti i bandi per l’adesione degli esercizi commerciali che hanno fatto sapere di voler aderire all’iniziativa.

L’elenco pubblicato sul sito del Comune (dove si potrà trovare anche il modello dell’autocertificazione) sarà “costantemente aggiornato” e la partecipazione delle aziende verrà favorita dalla collaborazione tra la Camera di Commercio e la Confcommercio del capoluogo regionale. Il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza dal canto suo ha sottolineato come i buoni non rappresentino “una misura esaustiva ma è sicuramente un segnale di concretezza. L’emergenza Covid19 ci sta mettendo a dura prova ma grazie allo sforzo di tutti non solo ne usciremo più forti, ma anche più uniti”. Le modalità di accesso e di beneficio dei buoni acquisto sono pubblicate in questo articolo. 

Infine, il conto corrente del Comune di Trieste dove effettuare le donazioni è il seguente: 

IT 44 S 02008 02230 000001170836 - BIC/SWIFT: UNCRITM10PA 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'aiuto del Governo e di Allianz, un milione e mezzo in buoni spesa per i triestini in difficoltà

TriestePrima è in caricamento