Industria: la Cervesi di Trieste apre ai Balcani, nuova sede in Montenegro

La società si occupa delle realizzazioni di edifici ad alta tecnologia e strutture di notevole complessità quali il Sincrotrone - Area di Ricerca di Trieste e il Palazzo della Marineria sede di Fincantieri

Festeggia i suoi primi dieci anni di vita battezzando una nuova realtà in Montenegro la Società Cervesi di Trieste, nata nel 2008 dall’esperienza quarantennale dell'ingegner Giovanni Cervesi e del figlio ingegner Francesco Cervesi, e specializzata in progetti riguardanti l’architettura civile ed industriale, l’ambiente e l’energia (sue, ad esempio, sono le realizzazioni di edifici ad alta tecnologia e strutture di notevole complessità quali il Sincrotrone - Area di Ricerca di Trieste e il Palazzo della Marineria sede di Fincantieri).

La nuova realtà, situata nel centro storico di Budva, è il coronamento dell'attività che dal 2014 la Società sta conducendo in Montenegro nel campo della progettazione, direzione lavori e sicurezza nei cantieri. Nello specifico, la Società è impegnata nel campo della supervisione e revisione della progettazione, direzione lavori e sicurezza nei cantieri in due fondamentali opere infrastrutturali del paese: la realizzazione della stazione elettrica HVDC Monita con i relativi collegamenti in cavo terrestre e marino verso l’Italia e la realizzazione di un elettrodotto da 400kV per una lunghezza complessiva pari a 70 km. Opere dal valore complessivo che supera i 200 milioni di euro.

All'inaugurazione dello Studio, in Njegoseva 40, hanno partecipato numerose autorità e personalità locali, tra le quali l'Ambasciatore d'Italia a Podgorica Luca Zelioli e l'architetto capo di Podgorica Filip Aleksic, nonché una nutrita rappresentanza di colleghi di imprese locali ed internazionali operanti in Montenegro. Il Montenegro è reduce da una crescita economica che l'anno scorso è salita al +4,3% /+ 4,4% (fonte: Sole24Ore), una delle più alte di tutta Europa. È inoltre un paese con due altre attrattive non da poco per la nostra imprenditoria: ha adottato l'euro (è in pole-position per l'entrata in UE assieme alla Serbia dopo essere recentemente entrato nella Nato) e vede l'italiano come seconda lingua straniera più diffusa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Società Cervesi si avvale attualmente di un organico di circa 20 persone tra dipendenti e collaboratori, e vede tra i principali clienti Gruppo Generali SpA, BNPBaripas, Illycaffè Spa, Fondazione Gaslini Genova, Banca Intesa SpA, Monastero di San Cipriano – Trieste, Autorità Portuale di Trieste, Genio Civile Regione Friuli Venezia Giulia, Gruppo Edilfriuli, Portarossa Spa, Rizzani de Eccher SpA, Maltauro SpA, Sinloc SpA, BIIS SpA, Miramar SpA, Samer&Co Shipping Srl, Cossutta trasport and logistics, Magesta SpA, Autamarocchi SpA, Gruppo Starhotels, Leroy Merlin Italia Srl, Carlyle Italia, Siot SpA (gruppo Taloil), Terna Montenegro) e Iberdrola Ingenieria y Costruccion.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento nubifragio sulla città, ai Vigili del fuoco raffica di richieste d'aiuto

  • Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

  • Soccorrono un giovane di 21 anni, operatori del 118 aggrediti con pugni e sputi

  • Blitz di CasaPound in Consiglio sull'immigrazione, consigliere leghista: "Ai migranti sparerei"

  • Covid-19: quattro nuovi casi in Fvg, salgono i ricoverati in terapia intensiva

  • A Trieste "rischio" riammissioni in Slovenia, ecco perché i migranti arrivano a Udine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento