Lunedì, 17 Maggio 2021
Economia

Consumi, cosa hanno acquistato i triestini questo mese?

La stima provvisoria dell'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività (NIC) del Comune di Trieste

Nel mese di novembre 2016 la stima provvisoria dell’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) del Comune di Trieste ha registrato 0 % rispetto a ottobre 2016 e 0,7 % rispetto a novembre 2015. (Nel precedente mese di ottobre la variazione congiunturale era 0% e la tendenziale 0,4 %).

Pertanto il consumo è stato stabile. Leggere variazioni si sono avute rispetto l'anno scorso: la stima ha sottolineato un minore consumo di acqua, energia elettrica e gas; stabili invece i prodotti alimentari. Tra questi ultimi sono in diminuzione pane e cereali, acque minerali, bevande alcoliche, verdura, latte e derivati, uova, pesci e prodotti ittici. In aumento frutta, carni, zucchero, miele, dolciumi, oli e grassi.

Si è verificato inoltre un aumento nel consumo di alcolici. Diminuito anche il consumo di indumenti, in aumento calzature e accessori.

Infine si è rilevata una diminuzione delle spese dedicate ad oggetti utilizzati per hobby ed attività ricreative (macchine fotografiche, giocattoli) a favore di articoli sportivi per campeggio e attività all'aperto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consumi, cosa hanno acquistato i triestini questo mese?

TriestePrima è in caricamento