rotate-mobile
publisher partner

Nasce “Attiva Turismo”: la nuova soluzione al fianco degli imprenditori dell’ospitalità e del turismo in Italia

Una Compagnia punta a offrire protezione e continuità di business alle oltre 200mila strutture ricettive presenti in Italia

Il settore turistico, che oggi contribuisce a oltre il 6,6% del PIL nazionale, è in netta ripresa: nel primo semestre del 2022 sono stati registrati 142milioni di pernottamenti da Nord a Sud, rispetto ai 58,5milioni del primo semestre 2021, con un incremento del 143%. Le previsioni stimano, inoltre, una crescita del 2,5% su base annua per il prossimo decennio. Una galassia molto dinamica che negli ultimi anni ha visto un leggero calo delle strutture alberghiere (circa 33mila nel 2020, -3,5% rispetto al 2000) a fronte di un significativo aumento delle extra alberghiere che, ad oggi, sono oltre 180mila (cifra più che raddoppiata rispetto al 2000).

Il Friuli Venezia Giulia, in particolare, ha osservato il governatore Massimiliano Fedriga, sarà la prima Regione in Italia a recuperare la quota di turismo persa a causa delle limitazioni Covid, ritornando a quell’ “anno dei record” che fu il 2019. Lignano e Grado hanno superato i risultati pre Covid, in linea con la stagione balneare ormai prossima; Trieste, Udine, Pordenone e Gorizia hanno invece mantenuto i precedenti livelli di vendite del 2019, sciogliendo i timori di un terzo anno consecutivo senza reali incassi turistici.  Il mercato turistico rimarrà di prossimità, con l’obiettivo di far riscoprire agli italiani il “lontano” nord est.

In termini globali, poco meno del 45% dei turisti proviene dall’estero (di cui quasi un terzo dalla vicina Austria). In ascesa netta anche le visite ed i pernottamenti da Slovacchia (+21,6) e dai Paesi Bassi (+8,4).

Incrementi a due cifre si fanno registrare negli arrivi di turisti stranieri rispettivamente nell’ambito turistico di Trieste (+12,5), nel Tarvisiano (+11,7) ed in Carnia (+10.4), a riconferma del trend estremamente positivo del settore. Parimenti, i flussi verso le variegate destinazioni regionali sono aumentati su base annua sia verso la montagna, sia verso i capoluoghi (in specie Trieste) e le città d’arte (Aquileia, Cividale del Friuli, Codroipo, Gemona, Sacile, San Daniele del Friuli, Spilimbergo e Venzone).

Un'iniziativa a supporto dell’ospitalità e del turismo

Per supportare la ripresa del settore turistico, Generali, “Partner di Vita” delle imprese, lancia in Italia Attiva Turismo, la nuova soluzione dedicata alla tutela dell’attività delle oltre 200mila strutture ricettive presenti in Italia. L’offerta, compresa all’interno della linea Attiva e disponibile in tutte le agenzie Generali dal 13 ottobre 2022, è caratterizzata da un’alta versatilità per rispondere alle esigenze di tutte le tipologie dell’alberghiero ed extra-alberghiero: dalle più tradizionali a quelle che offrono servizi innovativi alla clientela, senza tralasciare le più “famigliari” come B&B gestiti in forma imprenditoriale, oppure hotel di charme in dimore storiche.

Marco Oddone, Chief Marketing & Distribution Officer di Generali Italia e Tommaso Ceccon, Chief Property & Casualty Officer di Generali Italia, hanno dichiarato: “Il turismo rappresenta sempre più uno dei motori della ripresa della nostra economia. Per questo Generali vuole essere al fianco degli imprenditori di questo settore offrendo loro prevenzione, assistenza, servizi e digitale. Attraverso la nuova soluzione Attiva Turismo, puntiamo a proteggere e supportare la continuità del business delle oltre 200mila strutture ricettive che sono oggi presenti in Italia. Questo per noi significa essere Partner di Vita nei momenti rilevanti per fare bene impresa e supportare la ripresa del Paese”.

In questo contesto, gli imprenditori hanno fissato una serie di priorità: la continuità operativa della propria attività; la necessità di sapersi muovere nella complessità burocratica e amministrativa; l’impatto della digitalizzazione sul proprio business; l’attenzione per i propri lavoratori, clienti e per l’ambiente circostante, inclusa la sostenibilità.

In linea l'obiettivo di essere Partner di Vita degli imprenditori, la nuova soluzione Attiva Turismo è stata progettata dando particolare importanza a modularità, personalizzazione e digitalizzazione per offrire al cliente un’esperienza coinvolgente, anche a distanza. Prevenzione e assistenza diventano elementi primari, strettamente correlati alla componente di protezione, grazie a una serie di servizi utili ogni giorno, come ad esempio la consulenza legale telefonica.

Con Attiva Turismo i servizi di pronto intervento dopo un sinistro sono parte integrante dell'offerta, sia per i rischi tradizionali sia per quelli emergenti derivanti da attacchi cyber. Questa soluzione di Generali in Italia prevede anche una più semplice diaria da interruzione d’esercizio e vede potenziate le garanzie di tutela legale, oltre a specifici servizi a protezione delle persone (titolare, dipendenti e clienti, inclusi gli animali domestici). Sono inoltre comprese nuove garanzie che affiancano l’offerta tradizionale, come le coperture specifiche per strutture di interesse storico o artistico, integrando sia coperture catastrofali (terremoto, alluvione, bombe d’acqua) che un pacchetto di garanzie cyber per la tutela del patrimonio digitale dell’azienda.

Modularità, personalizzazione e digitalizzazione

La soluzione Attiva Turismo si basa su tre distinti moduli assicurativi studiati per le diverse aree di bisogno delle attività ricettive e alberghiere:

  • Modulo protezione dell’attività: risponde al bisogno legato alla protezione dei beni aziendali proponendo le coperture incendio, eventi atmosferici, eventi straordinari e Impianti, eventi catastrofali e furto;
  • Modulo protezione del patrimonio: risponde al bisogno legato alla protezione del patrimonio aziendale proponendo una copertura di responsabilità civile e protezione legale;
  • Modulo protezione digitale: risponde al bisogno legato alla protezione del patrimonio digitale aziendale proponendo una copertura elettronica All Risks e una copertura Cyber Risk.

Questi moduli possono essere combinati e attivati anche insieme ad altri due moduli trasversali:

  • Modulo prevenzione e assistenza: risponde al bisogno legato all’assistenza e al soccorso ed è sempre presente per i moduli protezione dell’attività e patrimonio in relazione alla garanzia Pronto Avvocato; prevede inoltre la possibilità di attivare la garanzia Assistenza Turismo;
  • Modulo protezione della continuità: integra le coperture dei moduli protezione dell’attività e digitale con diverse coperture contro i danni da interruzione d’esercizio.

Per conoscere tutti i dettagli dell'assicurazione visita la pagina dedicata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TriestePrima è in caricamento