menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crédit Agricole FriulAdria: nuovi fondi per l'agroalimentare Fvg

Finanziamenti agevolati per un importo massimo di 2 milioni di euro con durata fino a 20 anni per investimenti a copertura del 100% della spesa ammessa

Crédit Agricole FriulAdria ha sottoscritto una convenzione con la Regione Friuli Venezia Giulia per la gestione di una nuova sezione del Fondo di rotazione (legge n.80/82), alimentata con fondi regionali e con fondi del Piano di sviluppo rurale. Tale sezione è destinata a finanziare, in coerenza con gli obiettivi del Piano, gli investimenti delle imprese agricole e della imprese di trasformazione.
La convenzione, firmata dal direttore generale di CA FriulAdria Roberto Ghisellini e dall’amministratore del Fondo di rotazione Maurizio Urizio, consente l’accesso ai suddetti fondi con una modalità fortemente semplificata sia nella presentazione che nella gestione delle domande di finanziamento, domande che potranno essere presentate direttamente alla banca.

La nuova sezione del Fondo, che ha una dotazione iniziale di 20 milioni, prevede finanziamenti agevolati per un importo massimo di 2 milioni di euro con durata fino a 20 anni per investimenti a copertura del 100% della spesa ammessa (comprensiva dell’iva) più l’eventuale capitale circolante strettamente necessario. All’azienda agricola sarà consentito di avviare subito l’investimento e di poter finanziare ai sensi della legge in oggetto anche opere iniziate ma non ancora concluse. La novità, a livello nazionale, consiste nel fatto che le risorse a disposizione per tali investimenti deriveranno, oltre che da fondi regionali, anche da contributi finanziari concessi dalla Ue attraverso il Feasr all'Autorità di gestione del Psr.
Sarà possibile accedere a una quota di provvista del Fondo Psr, a tasso zero, dal 50 al 100 per cento del costo dell'iniziativa finanziata.
L’iniziativa consolida il ruolo di riferimento di Crédit Agricole FriulAdria per il settore agroalimentare del Nord Est, un ruolo confermato dalla performance del 2017 che ha visto l’istituto superare il traguardo del miliardo di impieghi a questo comparto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento