menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fincantieri costruirà le navi da guerra della marina Usa, contratto da 5 miliardi

Il colosso della cantieristica definisce la costruzione delle nuove lanciamissili da consegnare al governo degli Stati Uniti un "successo". Gli affari anche con l'Arabia Saudita, che nel frattempo è impegnata nella guerra in Yemen

Il Dipartimento della Difesa statunitense ha assegnato alla controllata americana di Fincantieri, Marinette Marine (FMM), un contratto del valore di quasi 800 milioni di dollari per la progettazione di dettaglio e la costruzione dell’unità capoclasse del programma “FFG(X)” per le nuove fregate lanciamissili della US Navy. Il contratto prevede l’opzione per 9 ulteriori navi, oltre al supporto post vendita e l’addestramento degli equipaggi, che porteranno il valore complessivo a 5,5 miliardi di dollari per Fincantieri. Nell’ambito del programma, la US Navy prevede la costruzione di ulteriori 10 unità, per un totale di 20.

Il business non solo con gli Usa

Fincantieri definisce la costruzione di navi da guerra per gli Stati Uniti un "successo". La controllata amerciana del colosso tuttavia fa affari anche con l'Arabia Saudita. "Lo scorso dicembre FMM ha ottenuto un ordine plurimiliardario per la costruzione di 4 unità Multi-Mission Surface Combatants", navi che andranno a implementare la "potenza di fuoco" di Riyad nella regione della penisola arabica, nell'ambito di un programma gestito direttamente da Washington.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento