Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia

Fincantieri, numeri record: crescita +10% nel primo semestre

Bono: «Solo nel 2018, svilupperemo in Italia circa 15 milioni di ore di produzione, dando un contributo fondamentale all’export del Paese»

Sono in crescita del 10 per cento i ricavi di Fincantieri, per un totale di 2.527 milioni. L'Ebitda (margine operativo lordo, un indicatore utilizzato nell’ambito della valutazione d’azienda e dei titoli azionari) è a 183 milioni (+25%). L'Ebitda margin è invece del 7,3% in miglioramento rispetto al 6,3% del 30 giugno 2017 e risultato del periodo adjusted positivo per euro 39 milioni (+39%).

Questi sono alcuni dei dati della semestrale di Fincantieri, con un carico di lavoro complessivo a un livello definito "record", pari cioè a 29,8 miliardi di euro (circa 6 volte i ricavi del 2017). I risultati semestrali, approvati ieri dal CdA riunitosi sotto la presidenza di Giampiero Massolo, chiudono con un utile (Risultato del periodo) di 15 milioni di euro (+4 milioni) e un flusso di cassa delle attività operative positivo per 99 mln.

«Ricavi, utili e marginalità sono in crescita e vedranno una accelerazione nella seconda metà del 2018, confermando le linee guida del Piano Industriale», ha annunciato l'a.d. di Fincantieri Giuseppe Bono: «Già un record alla chiusura del semestre, con i nuovi ordini acquisiti nel mese di luglio il nostro carico di lavoro complessivo supera i 32 miliardi di euro e testimonia la nostra capacità di costruire e consegnare puntualmente prodotti ad altissimo valore aggiunto. Questi ordinativi assicureranno lavoro a tutti i cantieri italiani per gli anni a venire; solo nel 2018, svilupperemo in Italia circa 15 milioni di ore di produzione, dando un contributo fondamentale all’export del Paese».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fincantieri, numeri record: crescita +10% nel primo semestre

TriestePrima è in caricamento