Venerdì, 22 Ottobre 2021
Economia

Fincantieri, Serracchiani: «Macron vuole rivedere accordo Stx? Timori infondati»

«Inoltre, poco credibile attribuire un ruolo da figurante alla CRTrieste, che invece partecipa con un preciso ruolo di rappresentanza territoriale»

«La capacità e la solidità industriale di Fincantieri è riconosciuta a livello globale e credo che alla fine prevarranno valutazioni di questa natura su manifestazioni d'intenti che senza dubbio risentono anche di un caldo clima elettorale». Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, commentando l'annuncio del presidente Emmanuel Macron di voler "rivedere" gli "equilibri dell'azionariato" previsti dall'accordo raggiunto ad aprile sulla distribuzione dell'azionariato di Stx France.

Per Serracchiani «sono invece meno solidi i timori nazionali di cui Macron si è reso interprete, perché le trattative per giungere all'accordo hanno tenuto conto di ogni aspetto. Inoltre, appare poco credibile attribuire un ruolo da figurante alla Fondazione CRTrieste, che invece partecipa con un preciso ruolo di rappresentanza territoriale. Non dubito che il Governo italiano metterà la sua capacità di convincimento per conservare il meglio di un accordo, che va nell'interesse dei due Paesi, dei lavoratori e - ha concluso - di tutti gli altri soggetti coinvolti».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fincantieri, Serracchiani: «Macron vuole rivedere accordo Stx? Timori infondati»

TriestePrima è in caricamento