Economia

Firmata intesa tra Comune e EZIT

Stamane in Municipio il Sindaco Roberto Cosolini e il Presidente dell'EZIT Stefano Zuban, alla presenza dell'Assessore alla Pianificazione Urbana Elena Marchigiani, hanno stipulato un protocollo d'intesa sul nuovo Piano Regolatore Generale Comunale adottato il 16 aprile 2014

«Questo protocollo è un passo importante nel percorso dell'adozione e nella fase intertemporale di verifica e approvazione del Piano Regolatore – ha detto il Sindaco Cosolini - che consentirà al comprensorio della zona industriale una maggiore flessibilità negli insediamenti che prevedono attività commerciali a basso impatto assieme ad altri piccoli aggiustamenti sulle distanze degli edifici dai confini delle superfici. Ci auguriamo che anche queste novità siano utili ad insediare altre realtà economiche e imprenditoriali in questa rilevante area dedicata alle industrie».

«Sono cambiamenti che denotano l'attenzione nei confronti di questa zona di sviluppo industriale in cui si è voluto provvedere anche alla sicurezza dei cittadini – ha affermato il Presidente Zuban – in particolare alla funicolare del cementificio i cui pali che sorreggono i ponti saranno a breve demoliti».

«È un tassello del nuovo Piano Regolatore che si sviluppa anche sul territorio – ha sottolineato l'Assessore Marchigiani – e che fa parte di un lavoro coordinato fin dall'inizio della stesura. E' vero che queste piccole revisioni, con il ridisegno di alcuni parametri di zona interni a Ezit e il cambiamento da zona D a zona Bg (di un lotto in via Giarizzole attualmente occupato da attività non industriali), prevedono nella zona prospiciente via Flavia (in una zona già occupata da attività miste di tipo commerciale) che le attività commerciali possano essere non alimentari a basso impatto, ma il 30% può essere dedicato ad attività ad alto impatto e alla vendita di prodotti complementari con la somministrazione di alimenti e bevande. In questo modo si è inteso fornire risposte alle tendenze del settore commerciale mettendo insieme anche altri generi (come ad. es. la concessionaria di moto che può vendere anche vestiario per motociclisti o altri negozi specializzati che vendono anche piatti e bicchieri)».
    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firmata intesa tra Comune e EZIT

TriestePrima è in caricamento