Domenica, 26 Settembre 2021
Economia

Formazione: Fondo sociale europeo per innovazione impresa

Dal corrente mese di luglio gli enti di formazione possono presentare progetti con obiettivo attivare processi di cambiamento culturale sul tema dell'innovazione nelle imprese. Le attività saranno finanziate dal Fondo sociale europeo

Lo annuncia l'assessore regionale al Lavoro e Formazione Loredana Panariti, spiegando che la Regione "ha inteso governare il processo con l'individuazione di 10 ambiti di innovazione - per esempio: l'impresa innovativa, quella sostenibile, internazionale, intergenerazionale - su cui gli enti di formazione accreditati, che hanno precedentemente manifestato l'interesse a intervenire, possono utilizzare un pacchetto di ore di formazione determinato sulla base della loro dimensione e capacità attuativa.

I percorsi si sviluppano su non più di 60 ore di formazione con testimonianze qualificate, lo sviluppo di casi aziendali, project work o simulazioni che accompagnano e integrano la lezione frontale.

La partecipazione ai corsi è aperta a imprenditori, lavoratori, disoccupati e inoccupati, con una quota di partecipazione finanziaria differenziata che va dai 4 euro per ogni ora di formazione a carico degli imprenditori all'accesso gratuito per i disoccupati privi di indennità e per gli inoccupati.

«La capacità delle imprese di perseguire efficacemente l'innovazione diviene, specie in questo periodo particolarmente complesso dal punto di vista economico, elemento fondamentale per la crescita della competitività dell'impresa e per il rafforzamento del suo posizionamento nel mercato», commenta Panariti, aggiungendo che «si tratta di uno sviluppo che si può concretizzare anche grazie ad un cambiamento di approccio e culturale al tema innovazione ed è rispetto a tale specifico tema, il cambiamento culturale, che l'azione formativa può dare uno specifico apporto».

 «Sostegno all'innovazione - conclude Panariti - che si attua a sua volta attraverso modalità di gestione anch'esse innovative che guidano la pianificazione delle attività lungo traiettorie governate dalla Regione e che consentono alle strutture formative una pianificazione delle attività stesse coerente con il loro dimensionamento».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione: Fondo sociale europeo per innovazione impresa

TriestePrima è in caricamento