Giovedì, 16 Settembre 2021
Economia

Mutui prima casa: dalla Regione 500.000 euro per garanzie bancarie integrative

17.18 - L'assessore Santoro: «Situazione di grande difficoltà economica e finanziaria delle famiglie, stiamo ripensando i criteri di ammissione all'edilizia agevolata»

Le agevolazioni regionali per l'acquisto della prima casa potranno contare su ulteriori 500 mila euro destinati alle garanzie bancarie integrative. Lo stabilisce la delibera approvata oggi dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture Mariagrazia Santoro, assegnando 500 mila euro al Fondo che finanzia il canale di rilascio delle garanzie integrative di quella ipotecaria a favore delle banche convenzionate, che accordano ai soggetti privati mutui fondiari per l'acquisizione in proprietà della prima casa come previsto dalla legge regionale 4/2001 e dalla 6/2003.

«Abbiamo dato puntuale risposta ad una richiesta fatta a luglio da Mediocredito che evidenziava la necessità di disporre di ulteriori risorse per il rilascio delle garanzie integrative - spiega l'assessore Santoro - in questo modo potremo soddisfare le domande che saranno presentate nei prossimi 12-18 mesi».

L'ultima assegnazione di risorse al fondo risale al dicembre 2012, a fronte di una crescente richiesta di tale sostegno negli ultimi anni: nel 2010 si registrano 6 fideiussioni emesse, nel 2011 125, nel 2012 161, nel 2013 151 e nei primi sei mesi del 2014 già altre 153.

«È un sintomo evidente - commenta Santoro - della situazione di grande difficoltà economica e finanziaria in cui si trovano le famiglie, che si vedono ostacolate nell'accesso al credito bancario. Per questo stiamo ripensando i criteri di ammissione all'edilizia agevolata».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mutui prima casa: dalla Regione 500.000 euro per garanzie bancarie integrative

TriestePrima è in caricamento