menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primato negativo per Trieste: 380 negozi chiusi in sette anni

Triste primato per la nostra città in uno studio pubblicato da Confcommercio dal titolo "Demografia d'impresa nei centri storici italiani"

Triste primato per la nostra città in uno studio pubblicato da Confcommercio dal titolo "Demografia d'impresa nei centri storici italiani": infatti Trieste perde 380 attività commericali in 7 anni (come mostrano le tabello qui sotto). 

Assieme a Unioncamere-SiCamera sono stati analizzati stock di negozi (13 categorie tra cui alimentari, rivendite tabacchi, farmacie, carburanti, computer, telefonia, libri, giocattoli, tessili- abbigliamento, ferramenta, mobili, commercio ambulante) in tre anni distanti nel tempo, il 2008, il 2012 e la metà il 2015; 39 i comuni italiani di medie dimensioni presi in considerazione (dove risiedono 6,9 milioni di abitanti, l’11,3% della popolazione italiana). Sempre più negozi chiudono i battenti, per l'esattezza, negli ultimi 7 anni, in centro sono diminuiti del 16,7%, in periferia del 13,9%. Il responsabile dell'Ufficio Studi, Mariano Bella, conferma che «più che quella turistica, l'Italia ha una vocazione produttiva in termini di ricettività e consumi fuori casa». 

15gen16. confcommercio chiusura negozi-2

15gen16. confcommercio chiusura negozi-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento