Festival Contaminazioni, a Turriaco sbarca Andrea Pennacchi con il suo "Pojana"

A Turriaco arriva lo spettacolo di Andrea Pennacchi dal titolo “Pojana e i suoi fratelli”. Pennacchi, nelle vesti dell’imprenditore veneto protagonista della fortunata serie di incursioni televisive a Propaganda Live, sarà infatti ospite, con un doppio e imperdibile appuntamento, a Turriaco, nell’ambito di “Contaminazioni digitali- Festival urbano multimediale” (partner della rete Intersezioni). 

Il libro alle 19

Si inizia alle 19 in piazzale Faidutti dove l’attore veneto incontrerà Pippo Civati, ex parlamentare ed oggi editore e autore per la casa editrice People. Al centro del dialogo, due opere fresche di stampa “Pojana e i suoi fratelli”, di Pennacchi, e “Una meravigliosa posizione” dello stesso Civati. Gli autori discuteranno di libri e quindi di società, del nostro tempo, di politica.

Lo spettacolo

«Sembra di vederli – si legge nella prefazione di Natalino Balasso -, questi recordmen del Select, questi artisti del mandrino, questi rampolli dell’Orso Padano. Sembra vederli stagliarsi contro nubi tizianesche, la mattina presto, sulla tolda del loro John Deere 5M; o guidare un camion di spurghi; o scendere dall’appartamento al capanón, tutti i giorni alle prese con le intemperanze del Stato o con le bizzarrie dea fatura eletronica». Alle ore 21 invece spazio al “Pojana e i suoi fratelli”, spettacolo tratto dalle pagine del libro che andrà in scena sul palco di piazza Libertà. Ad accompagnare Pennacchi ci saranno Giorgio Gobbo e Gianluca Segat.

Il personaggio

Pojana, è un avido padroncino del Nordest ossessionato da i schei e dal suo, per nulla velato, razzismo. Sfoggia senza remore opinioni durissime (nutrite dal pregiudizio) in merito ai tempi incerti che vivono il Nordest e il Paese tutto. La banda di Propaganda Live (La7) l’ha voluto sul suo palco, e lui si è rivelato appieno per quel che è: un demone, piccolo, non privo di saggezza ma non particolarmente in alto nella gerarchia infernale, che usa la verità per i suoi fini e trova divertenti cose che non lo sono, e che è dentro ognuno di noi. Ed eccolo qui, con tutti i suoi fratelli, a raccontare storie con un po’ di verità e un po’ di falsità mescolate, per guardarsi allo specchio.

Il festival 

Contaminazioni digitali, spin-off di Invisibile Cities, è un progetto del Comune di Turriaco, organizzato dall’associazione 4704, co-finanziato da Regione Friuli Venezia Giulia, Camera di Commercio della Venezia Giulia, Comune di Capriva del Friuli. È in rete con Intersezioni e Bando Open Creazione Urbana contemporanea. Il progetto è organizzato in collaborazione con ARS. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Cinque artisti raccontano la "Bora chiara"

    • dal 10 settembre al 30 ottobre 2020
  • Sapori del Carso, torna la kermesse dedicata al territorio con un'edizione dedicata ai grani antichi

    • dal 16 ottobre al 1 novembre 2020
  • "Il mare - la nostra vita", al Magazzino 26 in mostra la vita di una famiglia di pescatori di Aurisina

    • dal 1 al 31 ottobre 2020
    • Magazzino 26, Porto Vecchio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TriestePrima è in caricamento