Festival Contaminazioni, a Turriaco sbarca Andrea Pennacchi con il suo "Pojana"

A Turriaco arriva lo spettacolo di Andrea Pennacchi dal titolo “Pojana e i suoi fratelli”. Pennacchi, nelle vesti dell’imprenditore veneto protagonista della fortunata serie di incursioni televisive a Propaganda Live, sarà infatti ospite, con un doppio e imperdibile appuntamento, a Turriaco, nell’ambito di “Contaminazioni digitali- Festival urbano multimediale” (partner della rete Intersezioni). 

Il libro alle 19

Si inizia alle 19 in piazzale Faidutti dove l’attore veneto incontrerà Pippo Civati, ex parlamentare ed oggi editore e autore per la casa editrice People. Al centro del dialogo, due opere fresche di stampa “Pojana e i suoi fratelli”, di Pennacchi, e “Una meravigliosa posizione” dello stesso Civati. Gli autori discuteranno di libri e quindi di società, del nostro tempo, di politica.

Lo spettacolo

«Sembra di vederli – si legge nella prefazione di Natalino Balasso -, questi recordmen del Select, questi artisti del mandrino, questi rampolli dell’Orso Padano. Sembra vederli stagliarsi contro nubi tizianesche, la mattina presto, sulla tolda del loro John Deere 5M; o guidare un camion di spurghi; o scendere dall’appartamento al capanón, tutti i giorni alle prese con le intemperanze del Stato o con le bizzarrie dea fatura eletronica». Alle ore 21 invece spazio al “Pojana e i suoi fratelli”, spettacolo tratto dalle pagine del libro che andrà in scena sul palco di piazza Libertà. Ad accompagnare Pennacchi ci saranno Giorgio Gobbo e Gianluca Segat.

Il personaggio

Pojana, è un avido padroncino del Nordest ossessionato da i schei e dal suo, per nulla velato, razzismo. Sfoggia senza remore opinioni durissime (nutrite dal pregiudizio) in merito ai tempi incerti che vivono il Nordest e il Paese tutto. La banda di Propaganda Live (La7) l’ha voluto sul suo palco, e lui si è rivelato appieno per quel che è: un demone, piccolo, non privo di saggezza ma non particolarmente in alto nella gerarchia infernale, che usa la verità per i suoi fini e trova divertenti cose che non lo sono, e che è dentro ognuno di noi. Ed eccolo qui, con tutti i suoi fratelli, a raccontare storie con un po’ di verità e un po’ di falsità mescolate, per guardarsi allo specchio.

Il festival 

Contaminazioni digitali, spin-off di Invisibile Cities, è un progetto del Comune di Turriaco, organizzato dall’associazione 4704, co-finanziato da Regione Friuli Venezia Giulia, Camera di Commercio della Venezia Giulia, Comune di Capriva del Friuli. È in rete con Intersezioni e Bando Open Creazione Urbana contemporanea. Il progetto è organizzato in collaborazione con ARS. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Istituto Canessiano, al via le iscrizioni

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2020 al 21 gennaio 2021
    • Istituto Canossiano
  • Trieste Film Festival, al via l'edizione online con 64 titoli

    • dal 21 al 30 gennaio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento