Eventi

“Autunno a Opicina”: da venerdì 13 giorni di manifestazioni, shopping, cultura, spettacoli

"Autunno a Opicina": 13 giorni di manifestazioni, shopping, cultura, spettacoli, "viaggi in carrozza" e visite guidate di tema storico, Da venerdì 30 settembre fino a mercoledì 12 ottobre

Ben tredici giorni di shopping, cultura, musica, spettacoli, da questo venerdì, 30 settembre, fino a mercoledì 12 ottobre, caratterizzeranno il principale borgo dell'Altipiano triestino con la manifestazione “Autunno a Opicina”, organizzata dal Consorzio Centro in Via Insieme a Opicina-Skupaj na Op?inah in collaborazione con il Comune di Trieste, con il sostegno della Banca di Credito Cooperativo del Carso-ZKB e il significativo supporto del CAT-Terziaria di Confcommercio Trieste con l'impiego di contributi statali e regionali ex L. 266/97.

“Autunno a Opicina” sarà dunque un “appuntamento ampio” che, come indicano chiaramente sia il periodo prescelto che il sottotitolo della manifestazione “Foglie rosse sul Carso, vele bianche sul mare”, si propone di omaggiare contemporaneamente sia l'arrivo dell'Autunno e dei suoi colori e sapori peculiari, sia quella grande festa del Mare che è la “Barcolana”.

Molteplici – come detto – saranno le occasioni, alcune davvero nuove e particolarmente interessanti, che l'evento andrà a proporre a cittadini e turisti: dalle escursioni turistico-culturali alle esibizioni folkloristiche e alla promozione dei prodotti e “sapori” tipici del territorio; dagli itinerari alla rivisitazione di monumenti e siti storici (come i riscoperti bunker dell'Obelisco) a un “viaggio” del tutto inedito sulla 'Napoleonica' in carrozza, e ancora musica, mercatini, intrattenimenti per bambini, presentazioni di libri, un concorso per le vetrine più belle e concerti bandistici. Il tutto con la promozione, da parte dei commercianti ed esercenti aderenti, dei propri prodotti e articoli e delle novità per l'autunno/inverno.

Nel corso dell'odierna presentazione, nel Municipio di Trieste, l'Assessore comunale al Commercio ed Eventi correlati Lorenzo Giorgi, ha innanzitutto rivolto un vivo complimento e ringraziamento, a nome dell'intera Amministrazione, agli organizzatori e a tutti i numerosi aderenti alle “molteplici e così vivaci e interessanti iniziative ormai costantemente promosse dal Consorzio Centro in Via Insieme a Opicina-Skupaj na Op?inah. Un esempio questo di vitalità e di capacità di mettersi in gioco e di reciprocamente collaborare per un fine comune – ha sottolineato Giorgi – che davvero dovrebbe valere ed essere seguito anche in altre zone e rioni della città, nell'ormai chiara evidenza che, per vincere le sfide attuali, solo mettendosi assieme si possono ottenere i migliori risultati”.  In tal senso, “salutando” con entusiasmo le vere e proprie novità che verranno messe in campo da “Autunno a Opicina”, come la 'Napoleonica' in carrozza, pensata anche per le persone disabili e per gli anziani, per consentire a tutti, anche a chi di solito non lo può fare, di poter percorrere questa bellissima arteria pedonale panoramica della nostra città; oppure la riproposizione della visita ai bunker, che da poco avviata sta già attirando grande interesse e curiosità, lo stesso Giorgi ha voluto ancora rimarcare il fervore delle iniziative opicinesi, dando già appuntamento a quelle che presto seguiranno nei prossimi mesi: “Illumina Opicina”, con la decorazione con luminarie natalizie che, a partire dalla cerimonia di accensione del 25 novembre, introdurrà il periodo delle Festività, e, successivamente, la tradizionale rassegna “Natale con noi a Opicina”, svolta nel pieno delle Feste di Fine Anno; entrambe sempre nel segno di una quanto mai lodevole volontà di valorizzare il territorio.

E' seguita l'illustrazione nel dettaglio delle manifestazioni da parte della Presidente del Consorzio Centro in Via Insieme a Opicina-Skupaj na Op?inah Nadia Bellina che ha innanzitutto ringraziato per l'indispensabile supporto il Comune, la Banca di Credito Cooperativo del Carso-ZKB, la Confcommercio, la Trieste Trasporti, la locale II Circoscrizione e tutte le numerose associazioni ed enti che hanno in vario modo contribuito alla costruzione di un programma vasto e soprattutto interessante. Tra queste erano oggi presenti alla conferenza stampa in Sala Giunta i rappresentanti dell'AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla, con Paola Gaggi), del VOLOP (Voluntariat Opcine, con Diego Rotta), dell’Associazione Curiosi di Natura (con il sig. Bassi), del Gruppo Escursionisti Triestini (con Fabio Mergiani) che assieme al REST (Raggruppamento Escursionisti Speleologi Triestini) curerà le visite ai Bunker e una rievocazione storico militare con figuranti in divisa (domenica 9).

La presidente Bellina, anch'essa ricordando le principali novità, tra le quali l'idea degli  “Itinerari del gusto” con cui ogni giorno le aziende produttrici locali promuoveranno i loro prodotti presso gli esercizi pubblici del borgo, ha sottolineato con soddisfazione come, grazie ai contributi statali e regionali e all'apporto del Comune, si sia potuta realizzare, quest'anno per la prima volta, questa nuova manifestazione opicinese precisamente mirata a “collegarsi” con la “Barcolana” nell'intento di “proporre ai turisti e ai cittadini un evento che arricchisca ulteriormente l'offerta turistica e commerciale nei giorni della regata, anche per poterla osservare da un'”angolazione” diversa e comunque in grado di garantire una bella e ampia vista panoramica sul Golfo.”

Il presidente dell'Associazione Commercianti al Dettaglio di Confcommercio Mauro Di Ilio dal canto suo, anche a nome del CAT-Terziaria Trieste, ha ricordato l'impegno della categoria per il commercio territoriale e i “negozi di vicinato” e, evidenziando l'importanza di eventi particolari come questo che, “in quanto veramente interessanti e ricchi di curiosità possono attrarre turismo anche da luoghi inaspettati”, ha poi ribadito che “dove c'è commercio c'è una luce accesa che fa vivere e valorizza un intero territorio”.

 Di Ilio – come in precedenza delineato anche dall'Assessore Giorgi – ha infine spiegato la “genesi” del fondamentale contributo statale e regionale ex L. 266/97 (44.000 Euro, cui si è aggiunto un cofinanziamento del Comune di circa 17 mila Euro) ottenuto, presentando il Progetto “Centro in Via–Opicina” su un Bando inerente la “realizzazione di interventi rivolti alla qualificazione e alla messa in rete degli operatori delle aree urbane, dei centri minori e dei borghi rurali, allo sviluppo di azioni per la promozione dell’attività commerciale e turistica, la tutela dei consumatori e degli utenti e la qualificazione dei luoghi del commercio, turismo e tempo libero”, in gran sostanza – ha detto Di Ilio – “mirante alla valorizzazione del territorio attraverso lo sviluppo del commercio”.

Da rilevare ancora – è stato sottolineato – che la partecipazione del pubblico a tutte le iniziative e appuntamenti di “Autunno a Opicina” (degustazioni escluse) è del tutto gratuita.

Il programma di “Autunno a Opicina” prevede, nel dettaglio, ogni giorno un “Itinerario del gusto” alla scoperta dei sapori tipici del Carso in collaborazione con le aziende produttrici locali le quali promuoveranno i loro prodotti presso gli esercizi pubblici aderenti;

- dall’1 al 12 ottobre (giornata finale della kermesse) si svolgerà un Concorso per le vetrine più belle dedicate al tema “Foglie rosse sul Carso, vele bianche sul mare”;

- ogni giorno, dall’1 al 9 ottobre, alle ore 16.30, verrà svolta una visita gratuita ai bunker di Opicina presso l’Obelisco (su prenotazione, scrivendo a gruppoescursionistitriestini@gmail.com o telefonando al 346-8516570, ritrovo alle ore 16.15 al parcheggio del quadrivio di Opicina);

- dal 7 al 9 ottobre (venerdì dalle ore 13 alle 22, sabato dalle 10 alle 22, domenica dalle 8 alle 22) nella piazzola antistante l’Obelisco sarà allestito un gazebo con specialità enogastronomiche a cura dell’associazione ASD SK Bardina; venerdì 7 e sabato 8 ottobre, sempre all'Obelisco, dalle ore 18 alle 22 musica con il “Trio Mi Dva Jari Jark - Aljoša Aksida”;

- da sabato 1 a sabato 8 ottobre, dalle ore 17 alle 20, sarà visitabile la mostra “Foglie rosse sul Carso, vele bianche sul mare” all’atelier del pittore Fulvio Cazzador;

- venerdì 30 settembre, sabato 1 ottobre e sabato 8 ottobre, dall’alba al tramonto, lungo i marciapiedi del centro di Opicina sarà allestito il Mercatino dell’Usato e dell’Artigianato Artistico, a cura dell’Associazione Culturale “Cose di Vecchie Case”; nei sabati sarà allestita anche un’”isola” di scambio di giochi, giocattoli e figurine per i bambini;

- nella mattinata di sabato 1 ottobre si terrà un’esposizione dei mezzi di servizio delle Associazioni Mitja ?uk, Volop e AISM nel piazzale antistante l’Obelisco; seguirà, alle ore 10 circa,  il Viaggio inaugurale per autorità e stampa delle corse “Napoleonica in carrozza” a cura dell’Azienda Agricola Country Eden di Omar Marucelli con esibizione del “Complesso Bandistico Prosek” e la presenza di donne in costume tradizionale; alle ore 10.15 dimostrazione di arrampicata sportiva sulla parete attrezzata della Napoleonica a cura della Società Alpina delle Giulie-sezione di Trieste del CAI - Scuola Nazionale di Alpinismo Emilio Comici.

Le corse gratuite aperte al pubblico della “Napoleonica in carrozza”, rivolte in particolare a disabili, mamme con bambini piccoli, anziani o persone con difficoltà motorie, si ripeteranno sabato 1, domenica 2, venerdì 7 e sabato 8 ottobre alle ore 15 e alle 16.30; inoltre, domenica 2, venerdì 7 e sabato 8 ottobre anche alle ore 10 e alle 11.30.

- sabato 1 e domenica 2 ottobre, dalle ore 16 alle 20, divertimento per i bambini con strutture gonfiabili, lo scivolo e altre sorprese per i più piccoli in piazzale Monte Re;

- dal 3 al 7 ottobre, dalle ore 8 alle 15.45, esposizione presso la Stazione Tranviaria di Opicina della vettura storica n° 6 (non marciante), grazie alla Trieste Trasporti;

- domenica 2 e venerdì 7 ottobre, alle ore 9, passeggiata con descrizioni storico-culturali dall’Obelisco a Prosecco (gratuita, ma con prenotazione al 340-5569374 o sul sito www.curiosidinatura.it);

- domenica 9 ottobre, alle ore 8.30, partenza della “Barcolana” vista dal Bunker di Opicina (prenotazioni scrivendo a gruppoescursionistitriestini@gmail.com o telefonando al 346-8516570); dalle ore 9 in poi è stata preannunciata anche una rievocazione storico-militare in tema “bunker” con figuranti in divisa;

- martedì 11 ottobre, infine, alle ore 18.30, alla Sala conferenze della Banca di Credito Cooperativo del Carso-ZKB, in via del Ricreatorio 2, presentazione del libro “Mio padre Viktor Sosi?, un soldato dell’Impero Austroungarico” di Zoran-Albino Sosi? (Mauro Miotti Editrice), a cura del prof. Jo?e Pirjevec e del dott. Paolo Petronio, alla presenza dell’Autore. Allieterà l’incontro il Coro “Tabor”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Autunno a Opicina”: da venerdì 13 giorni di manifestazioni, shopping, cultura, spettacoli

TriestePrima è in caricamento