Domenica, 17 Ottobre 2021
Eventi Piazza Unità d'Italia, 8

"Cena sotto le stelle" in Piazza Unità, beneficenza e Carsolina da record: già oltre 160 iscritti

L'iniziativa ha attirato moltissimi turisti tedeschi, spagnoli e giapponesi

Mercoledì 26 luglio, alle 20.30, nella suggestiva cornice di piazza Unità d’Italia, l’Associazione Cuochi Trieste, in coorganizzazione con l’Assessorato al Commercio e al Volontariato del Comune di Trieste, organizza “Cena sotto le stelle”, una cena di beneficenza e autofinanziamento. L'iniziativa è stata presentata stamane in Municipio dall'assessore comunale al Commercio ed eventi correlati, con delega al Volontariato, Lorenzo Giorgi, assieme al direttore di Area Lorenzo Bandelli e ai funzionari Francesca Dambrosi e Cristina Tomic, i presidenti dell'Associazione Italiana Cuochi di Trieste, Emanuele Felluga e della Federazione Italiana Cuochi-sezione di Trieste, Luca Gioiello, con gli chef Andrea Starz e Andrea Basilico. I cuochi Andrea Basilico, Emanuele Felluga, Luca Gioiello e Andrea Starz prepareranno un menù raffinato, creato appositamente per la serata, con i prodotti locali del nostro mare e della nostra terra. Per antipasto verrà servita una stratificazione di melanzana viola, alice barcolana, formaggio jamar del Carso e bianchera aromatizzata al basilico. Il primo sarà una foglia all'uovo con farina di grani antichi, canoce di mare, la loro riduzione e il suo sale. Il secondo, ha in serbo la 'sorpresa del golfo': crumble del Carso e insalatina croccante alla triestina su crema di indivia. Il tutto accompagnato da vini di qualità. E per dessert un dolce da guinness dei primati: una Carsolina da 25 metri. Il costo della cena è di 70 euro e parte dei fondi andranno all’Ospedale Infantile Burlo Garofolo e alla Fondazione Luchetta.

«Ed eccoci a un nuovo impegno, con la realizzazione di una manifestazione che sposa la professionalità dei cuochi triestini che avranno alta visibilità in uno dei contesti più belli della città e con un'importante opera di beneficienza nei confronti persone bisognose. E la possibilità di vivere una serata diversa in città»- ha affermato l'assessore Lorenzo Giorgi -. Un impegno sottolineato anche dal presidente-chef Felluga: «la nostra è una professione che richiede sacrificio e in questa occasione vogliamo trasmettere ai concittadini tutta la passione che mettiamo nel nostro lavoro, organizzando al meglio e nei dettagli una cena che avviene per la prima volta e che comporta l'impegno di moti volontari, mezzi ecc».

Una professionalità, quella dei cuochi triestini, che vogliamo far conoscere e apprezzare a cittadini e turisti - ha detto Gioiello –. Finora contiamo 160 iscritti, tra i quali molti turisti tedeschi, spagnoli e giapponesi. Oltre all'opera di beneficienza, la serata servirà ad autofinanziare le attività di formazione per i giovani cuochi che si inseriranno nel mondo del lavoro.Tanti inoltre i partner che ci hanno aiutato per l'evento con i prodotti sul territorio». Un evento – ha ribadito Starz - che grazie al Comune, ha superato velocemente tutti gli ostacoli burocratici e che auspichiamo registri ancora numerose adesioni presso il gazebo allestito in piazza della Borsa. Anche la coregrafia sarà accattivante, sempre seguendo le disposizioni in materia di sicurezza in base alle recenti normative, con la presenza di hostess e steward per accogliere gli ospiti, e tavoli circolari ben disposti per accogliere tutti coloro che vorranno trascorrere una piacevole, originale serata, in una delle piazze più belle d'Italia”.

Per informazioni e prenotazioni, contattare il numero 338 6076900 oppure scrivere a atctrieste@gmail.com. In piazza della Borsa è presente anche un gazebo dell’Associazione Cuochi per raccogliere le prenotazioni. Non sarà possibile acquistare i biglietti, né accettare pagamenti la sera dell’evento. In caso di maltempo la cena verrà rinviata al mercoledì successivo (2 agosto).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cena sotto le stelle" in Piazza Unità, beneficenza e Carsolina da record: già oltre 160 iscritti

TriestePrima è in caricamento