menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Chamber music", presentata la stagione 2016: in programma 15 concerti

Sarà Il flautista Mario Ancillotti in Trio con il violista israeliano Yuval Gotlibovich e l’arpistaJasna Corrado Merlak, a siglare l’inaugurazione della Stagione Cameristica 2016 di Chamber Music, lunedi 18 gennaio nell’ambito della rassegna “Al Ridotto alle ore 18” 2016

Quindici concerti internazionali per la Stagione Cameristica 2016 di Chamber Music, di scena al Ridotto del Teatro Verdi di Trieste dal 18 gennaio al 19 dicembre 2016 per la direzione artistica di Fedra Florit.  In cartellone grandi Maestri del nostro tempo -i pianisti François-Joël Thiollier ed Evgeni Koroliov, il flautista Mario Ancilotti, il violoncellista Enrico Dindo, la violinista Alexandra Conunova, il violinista Alberto Martini- accanto ai migliori giovani talenti sulla scena musicale europea (Duo Lavrynenko - Guliei, Belenus Quartett, Herbert Duo, Antonii Baryshevskyi), e ad Orchestre affermate come I Virtuosi Italiani e i Solisti Di Pavia. Nel cartellone 2016 anche la 17^ edizione del Concorso internazionale “Premio Trio di Trieste”, focalizzata sulla composizione: il Giampaolo Coral Award 2016 è in programma dal 29 al /31 ottobre. Completeranno la Stagione, lunedì 19 dicembre 2016, gli Auguri in musica di Chamber Music con a violinista russa Alexandra Conunova, a riprendere una tradizione che nei prossimi giorni si rinnoverà per gli Auguri 2015: un brindisi concertistico in programma venerdì 18 dicembre nella Sala Grande dell’INCE – Iniziativa Centro-europea di Trieste, protagonista lo Josef Suk String Trio su musiche di Ludwig van Beethoven (Trio op.9 n.1 in sol maggiore), Ermanno Wolf-Ferrari (String Trio in la minore op.32) e Gideon Klein (String Trio). INFO: Associazione Chamber Music, tel. 040.3480598, sito Internet www.acmtrioditrieste.it  Abbonamenti e biglietti già acquistabili presso Ticket Point – Trieste, Corso Italia 6/c – tel. 040 3498276.  

Sarà Il flautista Mario Ancillotti, uno dei musicisti italiani più rappresentativi sulla scena musicale internazionale, in Trio con il violista israeliano Yuval Gotlibovich e l’arpistaJasna Corrado Merlak, a siglare l’inaugurazione della Stagione Cameristica 2016 di Chamber Music, lunedi 18 gennaio nell’ambito della rassegna “Al Ridotto alle ore 18” 2016. Figura di musicista a tutto tondo, protagonista moderno e di ampio respiro culturale, Mario Ancilotti ha collaborato con artisti come Moni Ovadia, Tiziano Scarpa, Edoardo Sanguineti, Vittorio Sermonti, Arnoldo Foà, Milena Vukotic, Maddalena Crippa. Si prosegue giovedì 18 febbraio con l’Ensemble svizzero Belenus Quartett, e venerdì 18 marzo con l’Herbert Duo, formato dalla violinista Joanna Kreft e dal pianista Bartolomiej Wezner, nato in omaggio al poeta polacco Zbigniew Herbert. Il quarto e conclusivo concerto della rassegna è previsto lunedì 31 ottobre, nell’ambito de Premio Trio di Trieste 2016 – Giampaolo Coral Award dedicato alla composizione: protagonisti i vincitori del Premio Trio di Trieste 2015, il Duo Giuliei – Lavrynenko.

Cinque concerti d’autore per la primavera Cameristica di Chamber Music Trieste. La 12^ edizione del Salotto Cameristico si aprirà lunedì 18 aprile con l’emozionante incipit su musiche di Jean Sibelius, Richard Strauss, Gioacchino Rossini, Antonio Vivaldi e Joseph Haydn affidato al violoncellista Enrico Dindo e ai Solisti di Pavia: un artista e un Ensemble sbocciati al successo internazionale nel segno di Mstislav Rostropovich.  Si prosegue lunedì 2 maggio con il concerto del Duo Banciu – Goicea, pianoforte e violino, su musiche di Beethoven, Prokof'ev e Strauss. Lunedì 9 maggio spazio allo Josef Suk Piano Quartet, in concerto al fianco dell’Orchestra I Virtuosi italiani su musiche di Haydn e Mozart. Lunedì 16 maggio di scena nuovamente il Duo ucraino Lavrynenko – Guliei e per il gran finale del Salotto Cameristico 2016, lunedì 23 maggio, appuntamento con il concerto della Filarmonica del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo diretta da Pier Carlo Orizio, nata all’apice dell’esperienza triennale del Progetto Giovani di Uto Ughi.

Un filo conduttore tematico scandirà i concerti del Festival pianistico “Giovani interpreti & grandi Maestri” di Chamber Music, al via lunedì 19 settembre 2016 con il pianista russo Evgeni Koroliov. Lunedì 26 settembre spazio all’ucraino Antonii Baryshevskyi , quindi La suggestione del pianoforte a quattro mani lunedì 3 ottobre con Philippe Cassard e Cedric Pescia, e lunedì 10 ottobre torna sulle scene del Festival Pianistico un giovane e talentuoso pianista, Alexander Gadjiev, impegnato al fianco dell’Orchestra I Virtuosi Italiani- Lunedì 17 ottobre ancora un ritorno, quello di uno dei maggiori pianisti del nostro tempo, François-Joël Thiollier, franco-americano di nascita, vincitore di ben 8 «Grand Prix». Thiollier suona oggi in oltre 40 Paesi con le più prestigiose orchestre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento