menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune apre le porte ai triestini: domenica tre visite guidate alla scoperta della città

"Porte aperte in municipio ai cittadini: domenica 21 febbraio, dalle 9.30 alle 13, la visita in tre gruppi, per un totale di 150 persone Prenotazione gratuita online su "evenbrite" o direttamente presso l'urp (via della procureria 2/a), dal 15 al 20 febbraio (lun-ven 9-12.30 e lun.merc.anche 14.30-17)

«Colmare la distanza fra cittadini e istituzioni anche 'fisicamente' e avvicinare alla 'casa della comunità' promuovendo visite ai luoghi istituzionali d'interesse storico-culturale patrimonio della nostra città. E' con questo obiettivo che l'Amministrazione Comunale favorisce momenti di incontro con i cittadini per accrescere la partecipazione attiva alla cosa pubblica, anche realizzando iniziative  quali “Porte Aperte in Municipio» afferma la Vicesindaca Fabiana Martini.

L'evento verrà realizzato grazie alla collaborazione tra alcune Aree (Educazione, Università, Cultura, Ricerca e Sport; Polizia Locale e Sicurezza; Risorse Umane, Comunicazione e Servizi al Cittadino) e prevede nello specifico la visita guidata a tre luoghi rappresentativi del Comune: la Sala del Consiglio, la Galleria dei Sindaci e l'Archivio Generale.

I visitatori saranno accompagnati da personale comunale, nonché guidati dal prof. Giulio Mellinato, docente di Storia Economica all'Università di Milano-Bicocca, di recente relatore al ciclo di conferenze di “Storia nell'Arte” al Teatro Verdi in cui ha trattato il tema “Crescita e sviluppo?” a partire dal famoso dipinto “Prosperità commerciale di Trieste” di Cesare Dell'Acqua, situato nella Sala del Consiglio Comunale. I cittadini potranno così visionare in particolare e apprezzarne la storia dettagliata, anche attraverso una brochure di illustrazione del dipinto che verrà donata a tutti i partecipanti.

Si potrà accedere anche alla Galleria dei Sindaci, dove sono esposti i ritratti dei primi cittadini. Infine sarà possibile effettuare un affascinante viaggio guidato nella memoria storica della città recandosi nell'Archivio Generale, in cui è conservata tutta la documentazione prodotta dagli uffici  comunali a partire dal 1776. «L'archivio comunale è un luogo stimolante in cui si possono toccare con mano antichi registri e documenti inediti e che già nel corso dell'iniziativa “Oggi lavoro con mamma e papà” anche bambini e genitori hanno avuto modo di conoscere e di gradire» sottolinea la Vicesindaca.

L'iniziativa, che avrà luogo domenica 21 febbraio, dalle ore 9.30 alle 13.00, si articolerà in tre momenti (della durata di un'ora) così suddivisi:  9.30 – 10.30   I gruppo; 10.30 – 11.30  II gruppo; 11.30 – 12.30  III gruppo.

Le visite prevedono un numero massimo di persone (su prenotazione), ossia massimo 50 persone ogni ora per un totale di 150 persone complessive nella mattinata.

I partecipanti dovranno presentarsi in Piazza Unità sotto i portici del Comune 15 minuti prima della partenza per la suddivisione in due sottogruppi; ogni sottogruppo sarà composto da max 25 persone che inizieranno il percorso rispettivamente un sottogruppo dalla Sala del Consiglio e l'altro dall'Archivio Generale.

L'ultimo gruppo (fascia oraria 11.30 – 12.30) è indirizzato ai più giovani, in particolare agli appassionati di smart photography, che potranno dedicare più tempo alla visita della Sala Consiglio e dalla quale tra l'altro, affacciandosi dalle finestre, potranno immortalare gli scorci più suggestivi della Piazza Unità, punti di vista e angolature insolite, e pubblicare le immagini sui social.

Per partecipare è prevista la prenotazione on line da parte dei cittadini interessati su “Eventbrite” con conseguente rilascio di biglietto gratuito: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-porte-aperte-in-municipio-21027988279; è inoltre possibile la prenotazione facilitata presentandosi direttamente  presso lo sportello dell' URP (via  della Procureria 2/A) dal  15 al 20 febbraio 2016 (dal lun al ven. 9 – 12.30 e lun. e merc.  anche 14.30 – 17).

In previsione anche eventuali repliche della manifestazione nel caso auspicabile in cui risulti gradita ai cittadini e comunque se le richieste dovessero superare il numero massimo dei posti disponibili previsti per la data del 21 febbraio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Johnson&Johnson in Fvg: oltre 3500 dosi in arrivo il 15 aprile

  • Cronaca

    Covid: giù ricoveri e tasso di positività, boom di guariti

  • Cronaca

    Malore fatale in casa a 65 anni: ritrovato quattro giorni dopo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento