"Capitani Coraggiosi", il 17 febbraio a Jesolo la tappa "zero" del tour di Baglioni-Morandi

A grande richiesta continua nel 2016 l’avventura musicale dei “Capitani Coraggiosi”, il viaggio in musica e parole, tra immaginazione e verità, favola e fantasia, sogno e realtà, che vede protagoniste due figure che hanno contribuito a scrivere le più belle pagine della musica italiana: Claudio Baglioni e Gianni Morandi, per la prima volta eccezionalmente assieme sullo stesso palco in un unico indimenticabile spettacolo. Dopo le 12 straordinarie date al Centrale Live del Foro Italico a Roma e con il tour nei palazzetti in partenza, i due artisti sono attualmente protagonisti su RTL 102,5 con il programma in 5 puntate “RadioCapitaniCoraggiosi", mentre per il 5 febbraio è in programma la pubblicazione dell’album “Capitani Coraggiosi – Il Live” (Sony Music), registrato proprio a Roma. Altra grande novità di oggi è l’annuncio della “data zero”, il primo imperdibile live del nuovo fantastico viaggio dei due, che partirà ufficialmente dal Pala Arrex di Jesolo, il prossimo 17 febbraio (inizio ore 21.00), per poi toccare i palasport delle principali città italiane. I biglietti per l’importante appuntamento, organizzato da F&P Group e Zenit srl, in collaborazione con il Comune di Jesolo, saranno in vendita sul circuito Ticketone a partire dalle ore 11.00 di mercoledì 13 gennaio, (la pre-sale per il fan club sarà invece attiva dalle 11.00 di martedì 12 gennaio). Tutte le informazioni, i prezzi e i punti vendita autorizzati sul www.azalea.it e www.ticketone.it .

Il pubblico di tutta Italia lo chiedeva a grande richiesta e i due artisti hanno prontamente risposto “presente”. Mirabolanti le 12 serate live al Foro Italico di Roma, così come le due serate su Rai 1, un esperimento riuscito che vedrà quindi ora la sua naturale prosecuzione nei palazzetti delle principali città della penisola. Così come a Roma, anche nelle nuove date, a partire dalla “data zero” del 17 febbraio a Jesolo, i due protagonisti sapranno regalare uno straordinario show live, animato da una scaletta mozzafiato: una vera e propria “hit parade”, con alcuni tra i più grandi successi della musica popolare italiana, dagli anni ’60 a oggi, eseguiti da un gruppo di super musicisti. “I Capitani Coraggiosi – spiega Claudio Baglioni – sono quei visionari senza i quali il mondo non sarebbe mai andato avanti e non avrebbe visto nient'altro che quello che c'era.” “Sono quelli – gli fa eco Gianni Morandi – che non temono d'aver paura e hanno la saggezza della follia. E, senza aspettare che la tempesta abbia fine, imparano ad andare sotto la pioggia.”

La strana coppia si esibirà di nuovo per raccontare il mondo della canzone italiana, quello stesso mondo che hanno scolpito con canzoni immortali che sono diventate la colonna sonora della vita per diverse generazioni. Una serie di nuovi favolosi concerti, per tre ore di straordinaria musica dal vivo e 50 memorabili titoli del repertorio italiano degli ultimi cinquant'anni, eseguiti dai protagonisti assieme a un supergruppo di polistrumentisti. In “Capitani Coraggiosi” ascolteremo grandi successi di entrambi, duetti inediti riarrangiati e novità assolute, un evento che ha segnato il 2015 e che si appresta ora a conquistare l’Italia in questo 2016.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Ciaspolade, degustazioni e tour: torna lo SkiBus Fvg per Sappada

    • dal 14 febbraio al 24 marzo 2021
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Il Verdi punta sui “Giovani talenti”: sei concerti con i professionisti del domani

    • dal 30 gennaio al 18 aprile 2021
    • Telequattro
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento