Concerto in Molo IV per il passaggio dell'Ursus all'Autorità Portuale

  • Dove
    molo IV
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 09/07/2018 al 09/07/2018
    21
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
Foto: Giulio de Baronio

(Foto di Giulio de Baronio)

E’ tutto pronto per quello che è, al tempo stesso, un “atto finale” e un “atto iniziale”: la Guardia Costiera Ausiliaria, che dal 2004 è proprietaria dell’Ursus, il celebre pontone ormai simbolo della vocazione cantieristica e navale della città, è pronta a cederlo all’Autorità Portuale affinché sia ristrutturato e valorizzato dal punto di vista turistico: sarà un atto notarile, nelle prossime settimane, a definire il passaggio di proprietà, necessario ad avviare le procedure.

Un atto formale che la Guardia Costiera vive come un atto d’amore per la città, e che celebrerà lunedì 9 luglio alle 21, sul Molo IV, all’ombra dell’Ursus, con un concerto gratuito aperto al pubblico. Sarà la “Messa di Gloria” di Giacomo Puccini a suggellare il futuro dell’Ursus: la performance sarà eseguita dal Coro “Città di Trieste” e dall’Orchestra Filarmonica “Citta’ di Monfalcone” diretti dal M° Cristina Semeraro, M° del Coro Stefano Lapel, solisti il tenore Andrea Semeraro e il basso Giorgio Valerio del Teatro “Alla Scala” di Milano. Il concerto è a ingresso libero, con donazione all’IRCCS Burlo Garofolo, l’ospedale delle mamme e dei bambini del Friuli Venezia Giulia.

Accanto alla Guardia Costiera Ausiliaria, presieduta da Fabrizio Pertot, tutte le aziende che in questi anni hanno lavorato per sostenere l’Ursus e hanno creduto nel suo progetto di recupero e riqualificazione: Fincantieri SpA, Pertot ecologia e servizi, Eco Edilmont, TTP, Gruppo ormeggiatori del Porto di Trieste, In Sol Ita, Ocean, RS Antincendio, Cartubi, Tripmare SpA e Pettolavori con il supporto del Comune di Trieste, della Regione Friuli Venezia Giulia, dell'Autorità di Sistema Portuale e della Capitaneria di Porto di Trieste.

«Vogliamo - ha spiegato il Presidente della Guardia Costiera Ausiliaria, Fabrizio Pertot - suggellare questo passaggio di proprietà con un momento di gioia, di cultura, di arte per mostrare ancora una volta come l’Ursus possa e debba essere fonte di ispirazione per la città: il nostro pontone è la testimonianza della capacità progettuale, cantieristica e ingegneristica presente nella Venezia Giulia, ad è già un simbolo della rinascita del Porto Vecchio. Assieme alle aziende e alle istituzioni che in questi anni hanno lavorato per manutenerlo e si sono impegnati a valorizzarlo, celebreremo con la Messa di Gloria di Puccini  il passato e il futuro dell’Ursus».

Non si tratta di una scelta casuale: il Coro “Città di Trieste” ha scelto le musiche di Giacomo Puccini poiché il compositore italiano era anche un grande appassionato di tecnologia e innovazione; acquistò la sua prima automobile nel 1901, e per tutta la vita acquistò mezzi di trasporto innovativi. La “Messa di Gloria”, scritta nel 1879 come esame finale al conservatorio di Lucca, fu eseguita la prima volta il 12 luglio del 1880. Concepita per un vasto organico vocale, comprende solisti, coro a quattro voci miste e grande orchestra.

Il concerto si svolgerà lungo la banchina del Molo quarto, a fianco e all’ombra dell’Ursus. L’ingresso (si entra attraverso la sbarra del parcheggio TTP sul Molo IV) all’evento è libero, è richiesta una donazione, che sarà interamente devoluta all’IRCCS Burlo Garofolo di Trieste.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Patti Smith, la sacerdotessa del rock arriva al Rossetti

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Rossetti

I più visti

  • International Tattoo Expo di Trieste: tre giorni di tatuaggi con 200 professionisti

    • dal 15 al 17 novembre 2019
    • Salone degli Incanti
  • Muja Buskers Festival: gli artisti di strada nel segno di Leonardo (VIDEO)

    • dal 23 agosto 2019 al 25 agosto 2020
  • “Abbi cura di me Tour”, Cristicchi torna sul palco del Rossetti

    • dal 13 novembre al 18 dicembre 2019
    • Politeama Rossetti
  • Patti Smith, la sacerdotessa del rock arriva al Rossetti

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Rossetti
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento