Lunedì, 15 Luglio 2024
Cultura

Neri Marcorè, Fondazione Luchetta e Bcc - liberarsi dall'inferno di gaza, grazie alla solidarietà dei “nostri angeli”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Ridare la speranza di normalità a un bimbo di 11 anni, la cui giovane vita è stata sconvolta dalla guerra in Gaza. E' la nuova sfida che la Fondazione Luchetta Ota D'Angelo Hrovatin sta per accettare grazie all'appoggio della Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse, uno dei suoi più fedeli sostenitori.

Questa sera, in occasione dell'evento speciale organizzato al Palazzo dei Congressi di Grado dalla BCC di Staranzano e Villesse per i suoi soci - protagonista l'attore-cantante Neri Marcorè, con lo spettacolo "Le mie canzoni altrui" - alla Presidente della Fondazione, Daniela Schifani-Corfini Luchetta, sarà consegnata una donazione raccolta da il Consiglio di Amministrazione, i clienti e i dipendenti dell'istituto.

Con questo contributo la Fondazione Luchetta - Onlus triestina che opera a sostegno di bambini feriti o colpiti da malattie non curabili nei paesi d'origine - aiuterà un bambino di 11 anni che proviene dalla striscia di Gaza.

La tragica storia che lo ha coinvolto ha suscitato una grande attenzione internazionale. L'estate scorsa, mentre giocava sulla spiaggia con altri 7 bambini (tutti fratelli o cugini) è stato colpito da un bombardamento. 4 bambini sono morti , lui si è salvato ma avrà bisogno di un supporto psicologico. Arriverà presto, accompagnato dal papà e la Fondazione sta elaborando un programma per lui che richiede mediatori ed esperti. Si tratta di una scommessa, che la Fondazione e la Banca vogliono vincere assieme e fargli vedere che esiste un'alternativa, una speranza.

Nella hall del Palacongressi sarà inoltre allestita la mostra "I nostri angeli. Le migliori 10 foto nel ricordo di Miran Hrovatin", dei primi 10 anni del Premio Giornalistico Internazionale Marco Luchetta, in cui vengono esposte le opere dei vincitori della sezione "Miran Hrovatin" dedicata alla migliore fotografia. Il percorso espositivo ripercorre gli sguardi sull'attualità del mondo racchiusi nelle corrispondenze fotografiche pervenute al Premio, e al tempo stesso ricorda Miran Hrovatin, giornalista triestino assassinato 21 anni fa a Mogadiscio con l'inviata del Tg3 Ilaria Alpi, apprezzato fotografo oltre che ottimo tele-cineoperatore.

Martedì prossimo nel salone della Società Triestina della Vela si svolgerà la consegna dei Premi Juventussi 2014, dell'Unione Stampa Sportiva Italiana, il cui Gruppo Regionale porta il nome di Marco Luchetta. Nell'occasione verranno consegnate le borse studio alla memoria del giornalista triestino e il premio giornalistico alla memoria di Enzio Lipott, offerti sempre dalla BCC di Staranzano e Villesse.

Fondazione Luchetta Ota D'Angelo Hrovatin O.N.L.U.S.

www.fondazioneluchetta.org
info@fondazioneluchetta.org
Ufficio e fax +39 040 3480098

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neri Marcorè, Fondazione Luchetta e Bcc - liberarsi dall'inferno di gaza, grazie alla solidarietà dei “nostri angeli”
TriestePrima è in caricamento