Al via il Forum mondiale dei giovani "diritto al dialogo"

Il Wyf Group

Che ruolo giocano i vecchi e nuovi media nella divulgazione della scienza intesa come sistema complesso? Come si pone la stampa nell’elaborazione pubblica delle informazioni all’epoca delle fake news e delle post-verità? E quanto conta il dialogo tra istituzioni nel contrasto del cyberterrorismo? Queste sono alcune delle domande che animeranno la seconda giornata di studi del X Forum Mondiale dei Giovani “Diritto di dialogo”, in calendario dalle 9 alle 18 di sabato 30 settembre, presso l’Auditorium del Dipartimento di Studi Giuridici, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione (via Filzi, 14). 

Insieme ai cinquanta giovani studiosi protagonisti della manifestazione e provenienti dai cinque continenti si andranno ad esplorare queste tematiche in nove diverse sessioni di lavoro. In occasione della quinta sessione, in programma dalle 11 alle 13 e dedicata al tema “Giornalismo, media e post verità: dalla scienza popolare alle notizie contraffatte attraverso i nuovi media”, al Forum parteciperanno anche alcuni giornalisti, poiché il panel è stato accreditato dall’Ordine come appuntamento formativo. Da non perdere l’ultima sessione in programma: alle 15.30, sempre nell’Auditorium di via Filzi, verrà presentata la ricerca “La condizione dialogica nel cyberspazio: il dilemma della Governance attraverso Internet”, a cura di Olesya Dovgalyuk (Russia/Belgio) e Riccardo Vecellio Segate (Italia/Regno Unito).

La ricerca esamina come i sistemi giudiziari e le tradizioni legali dei diversi Paesi si pongono nei confronti del cyber-terrorismo, e come queste differenze incidano nella cooperazione politica macroregionale e internazionale. Il Forum è aperto a tutti coloro che vogliono partecipare al dibattito. Tutti gli interventi saranno proposti in lingua inglese o italiana, con traduzione simultanea (o consecutiva) rispettivamente in italiano e in inglese. 

Realizzato dall’Associazione Poesia e Solidarietà, con la consulenza scientifica del Centro Internazionale di Studi e Documentazione per la Cultura Giovanile e con il patrocinio della Commissione Nazionale UNESCO e dell’Università di Trieste, il Forum si concluderà domenica 1 ottobre alle 16.30 alla Casa della Musica, con un pomeriggio dedicato a poesie, danze, immagini e canti proposti dai ragazzi del Forum: l'ormai consueto appuntamento con “Il dono delle culture”, che sarà arricchito quest'anno dall’esposizione di due opere dell’artista Cinzia Platania. Per maggiori informazioni sul programma e per seguire i lavori del Forum: www.castellodiduinopoesia.org o pagina FB del WorldYouthForumTrieste.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Ciaspolade, degustazioni e tour: torna lo SkiBus Fvg per Sappada

    • dal 14 febbraio al 24 marzo 2021
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Il Verdi punta sui “Giovani talenti”: sei concerti con i professionisti del domani

    • dal 30 gennaio al 18 aprile 2021
    • Telequattro
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento