Domenica, 17 Ottobre 2021
Eventi

Ecologia e pesca a bordo dell'Amerigo Vespucci

L'incontro in programma per venerdì 13 maggio parlerà di ricerche e studi scientifici effettuati per rendere la pesca più ecosostenibile

Si parlerà di ecologia e pesca domani, venerdì 13 maggio alle ore 17, in occasione dell'evento "Ecologia blue" organizzato a bordo della nave scuola della Marina Militare "Amerigo Vespucci", ormeggiata a Trieste. L'incontro, promosso dall'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS) e dall'Università degli Studi di Trieste con il patrocinio della Società Italiana di Ecologia, vuole celebrare i 150 anni della "nascita" delle scienze ecologiche, rendendo anche omaggio alla città di Trieste, culla dell'ecologia del mare, che già nell'800 richiamava scienziati da tutta Europa per intraprendere i primi studi in questo campo.

Nel corso dell'incontro, moderato dal direttore generale dell'Agenzia per la protezione dell'Ambiente (Arpa) del Friuli Venezia Giulia, Luca Marchesi, si ricorderà di quando i primi scienziati dell'800 si avvalevano dei pescatori per raccogliere il materiale biologico per i loro studi di anatomia e si tratterà di come il mondo della ricerca sia impegnato a studiare le problematiche della pesca per rendere questo settore ecosostenibile.

Il termine ecologia è stato formalmente introdotto per la prima volta nel 1866 dal biologo tedesco Ernst Haeckel. La parola deriva dal greco eco (casa) e logos (scienza, discorso), letteralmente significa scienza dell'habitat o più estesamente scienza che studia le interazioni tra esseri viventi e l'ambiente in cui vivono. Oggi l'ecologia è maggiormente focalizzata sull'impatto e le modificazioni che l'attività umana determina sugli ecosistemi naturali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecologia e pesca a bordo dell'Amerigo Vespucci

TriestePrima è in caricamento