Torna la "Festa dell'Orgoglio Alabardato": il 2 e 3 settembre allo stadio Rocco

La Festa dell'Orgoglio Alabardato nasce nel 2012, l'anno dell'ennesimo fallimento della Triestina, con conseguente iscrizione addirittura nel campionato d'eccellenza; catastrofica conseguenza degli anni precedenti al 2011, che hanno portato la società al collasso totale. Il popolo alabardato si autodefinisce, a ragion veduta, UNICA PARTE SANA e lavorando sulla coesione, non solo dell'ambiente del tifo, ma allargata a tutta la città, comincia un lungo percorso di lotta per la difesa e tutela del valore indiscusso degli ormai quasi cento anni di storia di questo blasone.

E attraverso un azionariato popolare, la tifoseria organizzata acquista, nell'estate 2012, il marchio della Triestina Calcio. Scopo dell'acquisto era impedire a chiunque arrivi in città e pensi di speculare sull'Unione (come fatto negli ultimi 8/10 anni) trovi porte aperte. Questo passo storico ha sicuramente cementificato l'unità di tutto l'ambiente soprattutto negli intenti. Ricominciare da zero ma con le giuste fondamenta e soprattutto, con i tifosi, primi protagonisti e decisivi per le sorti future. Così in quell'estate del 2012 da una storica riunione, sotto lo striscione DELLA TRIESTINA UNICI PADRONI, è nato per tutta la tifoseria un nuovo corso, che in maniera unitaria, impegna a far rispettare quelle promesse che l'acquisizione del marchio impone.

Si decise inoltre, prima che il campionato iniziasse, di celebrare in modo degno questa rinascita organizzando un evento che richiamando tutte le anime che colorano il popolo alabardato insieme a squadra e nuova società, stringesse in un solo grande abbraccio, chi per amore di questi colori aveva lottato ed ottenuto, qualcosa di storico, mai avvenuto.

Oggi le diverse, ma non lontane, circostanze, che stanno portando la Triestina Calcio ad una sorta di ulteriore ripartenza sembrano richiamare la tifoseria ad un altro storico momento d'aggregazione, la riproposta di quell'evento che tutti i tifosi dell'Unione portano ancora nel cuore ed identificano con la frase "coniata" in quei giorni “HO VISTO L'ALABARDA RISORGERE DAL MARE”. Nei giorni 2 e 3 settembre, vogliamo ricreare quei presupposti che fecero cominciare quel campionato con entusiasmo ed unità portando l'ambiente sicuramente a crescere nella convinzione che la Triestina si ama tutti insieme, coinvolgendo un'intera città, che l'alabarda rappresenta tutta. Questa "nuova" Triestina che oggi ha finalmente una guida solida e dei progetti seri è figlia di quelle lotte e di anni di passione e sofferenze fuori dagli stadi, nei tribunali, nelle sedi istituzionali, nelle piazze della nostra città, segno di continuità e contiguità', il riproporre l'appuntamento che animò lo spirito di rivalsa del triestino nel 2012, celebrando un nuovo viaggio che inizia... il percorso che il triestino ha fortemente voluto.

VENERDI’ 2 SETTEMBRE

Ore 17.00 Inizio della Festa con la musica di Dj Sergio, apertura chioschi eno-gastronomici, apertura punto-vendita per sottoscrivere abbonamenti e acquistare materiale e gadget;

Ore 17.30 intrattenimento ed animazione per i più piccoli organizzata da “Folli e Folletti” di Gessica Nelli;

Ore 19.00 Presentazione del Settore Giovanile e della squadra femminile U.S. TRIESTINA CALCIO 1918 con il giornalista di Radio Attività Guido Roberti;

Ore 19.30 Festeggiamo assieme le “orchette” della Pallanuoto Trieste Campioni d'Italia Under 15 Femminile;

Ore 20.30 “Ricordando Amilcare Berti” un incontro tra amici, parenti, giocatori, tifosi che hanno condiviso con il Presidente successi indimenticabili sul campo;

Ore 21.00 concerto con la band gli “Assi” – due ore e più di musica con le Hit più cantate dagli anni 60 ai giorni nostri ;

Ore 22.00 pausa concerto per Lotteria;

SABATO 3 SETTEMBRE

Ore 10.00 inizio Ex-tempore di Writers sui muri dello Stadio a tema “Unione 1918”;

Ore 17.00 Inizio della Festa con la musica di Dj, apertura chioschi eno-gastronomici, apertura punto-vendita per sottoscrivere abbonamenti e acquistare materiale e gadget;

Ore 17.30 intrattenimento ed animazione per i più piccoli organizzato da “Folli e Folletti” di Gessica Nelli;

Ore 19.00 spettacolo di Zumba dell'A.s.d. Fit&fun di Sandra Gio;

Ore 20.00 prima parte - Aspettando l'Oktoberfest - concerto/spettacolo con “Orchestra Vecia Trieste” presenta la serata “Dennis Fantina”;

Ore 21.00 Presentazione della squadra U.S. TRIESTINA CALCIO 1918, con il giornalista di radio attività Guido Roberti;

Ore 21.30 “Nel nome di Paolo Doto” un momento di ricordo assieme a chi ha vissuto la Triestina negli anni del Grezar;

Ore 22.00 lotteria e seconda parte - Aspettando l'Oktoberfest - concerto/spettacolo con “Orchestra Vecia Trieste” presenta la serata “Dennis Fantina”;

Scaletta-2

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Luisa
    Luisa

    circenses.. calcio ottima distrazione dai problemi. e si paga pure..

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Trieste

    • dal 6 al 5 maggio 2021
    • Trieste
  • L'Istituto Canossiano riavvia i centri estivi per i più piccoli, si parte il 5 luglio

    • dal 19 aprile al 3 settembre 2021
    • Istituto Canossiano
  • "Rose, libri, musica e vino" nel parco di San Giovanni: edizione 2021 su tema della cura

    • Gratis
    • dal 7 al 5 maggio 2021
    • Parco di San Giovanni
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento