rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Eventi

Il Festival cinematografico "Omaggio a una visione" sabato 20 Ottobre al Teatro Miela

Una retrospettiva sul cineasta canadese d'avanguardia Peter Mettler condurrà il pubblico in un lungo viaggio tra diversi Paesi e percezioni, interiori ed esteriori. Dalle ore 20 verranno proiettati alla sua presenza due suoi film: Eastern Avenue e Balifilm

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Torna ancora una volta al Teatro Miela di Trieste il Festival cinematografico Omaggio a una visione, in programma tra il 15 e il 22 ottobre in diverse città italiane e slovene. Il Premio Darko Bratina che il Kinoatelje assegna da diciannove anni quest'anno va al filmaker svizzero-canadese Peter Mettler, uno dei maggiori registi d'avanguardia in Canada da almeno tre decenni.  Si tratta di un autore poliedrico che ama incrociare diverse discipline per rispondere a interrogativi importanti e a tematiche tra le più varie. Considerato in patria uno dei più noti registi sperimentali, è anche sceneggiatore, montatore e artista multimediale, capace di realizzare particolarissime performance dal vivo a base di suoni e immagini. Sabato 20 ottobre l'autore porterà metaforicamente con sè il pubblico del Miela in un lungo viaggio. Dalle ore 20  verranno infatti proiettati alla sua presenza due suoi film: Eastern Avenue (Viale est, 1985, 58') e Balifilm, (1996, 30'). Il primo vede Mettler impegnato in un vagabondaggio di tre mesi da Berlino alla Svizzera, patria dei suoi genitori, fino al Portogallo. Le immagini non danno vita a un classico diario di viaggio ma rappresentano piuttosto la topografia dell’anima dell’autore. Il secondo film propone invece degli “appunti” intimamente lirici raccolti da Mettler durante due anni passati in Indonesia e sull’isola di Bali, tra il 1990 e il 1992. In questi remoti angoli dell'Asia l'autore ha annotato quotidianamente immagini e suoni, creando una rappresentazione unica del suo sentire quotidiano.  La serata mostrerà anche due cortometraggi del regista triestino Aljoša Žerjal, Premio Bratina nel 2003: La strada del sole /Sončna pot, (1973, 10') e Mexico '68, (1968, 21'). L'incontro a Trieste è organizzato in collaborazione con la Casa del cinema di Trieste, il Teatro Bonawentura e l'associazione Anno uno. Domenica 21 ottobre proseguiamo invece a Capodistria (Zavod Otok e Comunità degli italiani ''Santorio Santorio'') dove Mettler ha già presentato una parte della propria filmografia in occasione del festival Kino Otok. Omaggio a una visione vuole in questa edizione presentare l’intera retrospettiva e torna così a Capodistria, sotto le stelle, con il film Picture of Light (Immagine della luce). Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito e sottotitolati. Siete tutti invitati! MOTIVAZIONE DEL PREMIO A PETER METTLER https://www.kinoatelje.it/it/omaggio-a-una-visione/i-premiati/2018051517174119/peter_mettler_canadasvizzera/ Con il contributo di: Regione FVG, Palazzo del cinema, Comune di Nova Gorica, Slovenski filmski center

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Festival cinematografico "Omaggio a una visione" sabato 20 Ottobre al Teatro Miela

TriestePrima è in caricamento