Eventi Isontino

Gorizia, oltre 1000 giovani in centro per l'edizione natalizia di Silent Way

La quinta edizione del Silent Way ha riconfermato ancora una volta il successo del format, arrivando ad essere un evento artistico a 360 gradi

Anche quest’anno si riconferma il successo del Silent Way, l’evento culturale che ormai da cinque anni contribuisce ad animare il centro di Gorizia. Nell'edizione 2017 più di un migliaio di persone hanno ballato e cantato a ritmi rock, elettronico e techno nella parte pedonale di Corso Verdi ed è grande la soddisfazione di Federico Boscolo, Soramio, presidente di ASSID – Associazione degli Studenti di Scienze Internazionali e Diplomatiche, promotrice dell'evento: «quest’anno si è lavorato di concerto con più realtà, cercando sempre il dialogo con le stesse e questa è stata per noi una novità che ci ha portato ad ottenere un ottimo risultato». Infatti, Silent Way è anche stata l’unica tappa in Friuli-Venezia Giulia del format Absolut Night, grazie alla partnership con Pernod Ricard Italia.

La manifestazione è iniziata nel tardo pomeriggio con la marcia dei Babbi Natale “Hip hop Santa” organizzata dall’ASD Dance for your rights. I Babbi Natale, dotati anche loro di cuffie wireless, hanno fatto ballare Corso Verdi e le location del Silent Way a colpi di hip hop. A seguire è stato il turno del Punto Giovani di Gorizia, con i concerti live (organizzati all’interno del Dicembre Goriziano Giovane) che quest’anno si potevano ascoltare direttamente in cuffia.

Ad aprire le danze al Galleria Caffè è stato “Linguaggio macchina” che, con la sua musica elettronica minimale prodotta dal vivo, ha cominciato a scaldare le cuffie del pubblico. A seguire, al Class Caffè, “Spiritocrampo Hardware” nella loro formazione a duo, hanno proposto un set di inusuale musica elettronica dai forti accenti techno. Infine, per concludere la parte dei concerti live, il Galleria Caffè ha ospitato, direttamente da Trieste, BTaste che ha guidato il pubblico in un’esplorazione della musica elettronica attraverso un dj set live. Alle 22:30 è cominciata la distribuzione, gratuita, delle cuffie. Tre location, tre dj, tre canali: dalla Libreria Ubik con “FAKE” (Homepage Festival-canale rosso) e il suo mix di brani che spaziava dal rock al punk e all’indie, all’agenzia viaggi K’un Lun con l’electrocaribe di dj Buosis dell’HAPE Collective (canale verde), fino al negozio Sisley con Damir Hoffman (Reload Festival-canale blu), con un mix di pezzi elettronici e techno. La quinta edizione del Silent Way ha riconfermato ancora una volta il successo del format, arrivando ad essere un evento artistico a 360 gradi (ricordiamo a questo proposito la mostra allestita da SconfinArte al Cafè La Chance) aperto a tutta la cittadinanza. L'evento è stato organizzato da ASSID - Associazione degli Studenti di Scienze Internazionali e Diplomatiche in collaborazione con Homepage Festival. Con il sostegno e il patrocinio dell'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Gorizia. Con il sostegno di Goriziana Caffè, Libreria Ubik Gorizia, Zorgniotti Automobili, Max Mara Gorizia, Autoscuola Peter Pan, Pecar Piano Center, Sisley, agenzia viaggi K’un Lun e Nardin-distribuzione bevande.

Felicissima per il successo di Silent Way, l'assessore alle politiche giovanili, Marilena Bernobich. «Gorizia giovane c'è e lo si è dimostrato in questa occasione con un'iniziativa che è riuscita ad attrarre molti ragazzi anche dalla vicina Slovenia - afferma convinta- e come Comune continueremo ad appoggiare ma anche, attraverso il punto giovani, a proporre progetti che rendano la nostra città attrattiva per gli universitari e, più in generale per i ragazzi che vogliono divertirsi nel rispetto dei residenti. Un grande plauso agli organizzatori e a tutti coloro che hanno sostenuto l'iniziativa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gorizia, oltre 1000 giovani in centro per l'edizione natalizia di Silent Way

TriestePrima è in caricamento