"Dalla dea Bastet ai murales di Banksy", la conferenza sui gatti nel mondo dell'arte

Bello è bello, il nostro amico gatto, non lo si può negare. E' misterioso, per qualcuno (una minoranza per fortuna) addirittura inquietante. Bellezza, fascino, carisma e un po’ di timore, forse questi sono gli ingredienti che han fatto sì che il gatto sia stato presente nella produzione artistica umana fin da epoche remote: adorato dagli antichi egizi, che gli avevano dedicato persino una dea, Bastet (associata alla casa, alla fertilità e alle nascite), nel medioevo è stato vittima di superstizione e spesso associato nella rappresentazione artistica al diavolo.

Della figura del gatto parlerà la storica dell’arte e insegnante Ermanna Panizon, nella conferenza da titolo "I gatti nell’arte: dalla dea Bastet ai murales di Banksy", che si terrà nell’ambito della mostra "44 gatti e molti di più", presso lo spazio Trieste Città della Conoscenza a Trieste il 23 ottobre. “La conferenza seguirà i 'passi felpati' del gatto sulle pagine della storia dell'arte” spiega Panizon. “Simbolo sacro o icona del Kitsch, misterioso cacciatore notturno o tenera madre di cuccioli, incarnazione del diavolo o fedele compagno dei sapienti: il gatto conserva, nelle rappresentazioni artistiche di tutte le epoche, il carattere inafferrabile e multiforme che lo contraddistingue in natura.”

La conferenza è gratuita e aperta a tutti. Per maggiori informazioni scrivere all’indirizzo info@triesteconoscenza.it. Per essere aggiornati su tutte le attività dello spazio Trieste Città della Conoscenza è possibile consultare il sito: www.triesteconoscenza.it

LINK UTILI:
• www.triesteconoscenza.it

IMMAGINI:
• Crediti immagine: Rama, CC BY-SA 3.0 fr, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=73347478

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Istituto Canessiano, al via le iscrizioni

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2020 al 21 gennaio 2021
    • Istituto Canossiano
  • Trieste Film Festival, al via l'edizione online con 64 titoli

    • dal 21 al 30 gennaio 2021
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento