Eventi

“Illumina Opicina 2016”, addobbo e luci natalizie in tutto il borgo dell'Altipiano

Presentate le iniziative di “Illumina Opicina 2016”, manifestazione organizzata dal Consorzio Centro in Via “Insieme a Opicina-Skupaj na Opčinah”

Sono state presentate in Municipio le interessanti – e per alcuni aspetti del tutto innovative - iniziative di “Illumina Opicina 2016”, la manifestazione organizzata dal Consorzio Centro in Via “Insieme a Opicina-Skupaj na Op?inah” in collaborazione con il Comune di Trieste che di fatto costituirà una gradita anticipazione di quelle successive e più ampie della tradizionale rassegna “A Opicina, Natale con noi” che prenderà poi avvio nel mese di Dicembre.

“Illumina Opicina 2016” comprenderà, nei suoi tratti essenziali, l'addobbo e l'accensione delle luci natalizie in tutto il borgo dell'Altipiano a partire da venerdì 25, alle ore 17; e ancora per domani l'organizzazione del “1° Venerdì dei Saldi opicinese” (sull'esempio del “Black Friday” anglosassone) con speciali promozioni e interessanti occasioni d'acquisto nei negozi aderenti nonchè, domani e sabato 26, in piazzale Monte Re e lungo le vie principali, un Mercatino di Natale (dell'artigianato, dell'hobby e dell'usato a cura dell'Associazione “Cose di Vecchie Case”) con proposte in “tema“.

Significato, programmi e dettagli sono stati illustrati dall'Assessore comunale al Commercio Lorenzo Giorgi, dal Presidente della II Circoscrizione-Altipiano Est Marko De Luisa e dalla presidente del Consorzio Centro in Via “Insieme a Opicina-Skupaj na Op?inah” Nadia Bellina, principale “anima” promotrice di tutti questi progetti di animazione e rilancio socio-economico e culturale del maggior borgo carsico, come è stato ampiamente riconosciuto da entrambi gli altri “protagonisti” dell'odierna presentazione.

Ha introdotto, come detto, l'Assessore Giorgi ribadendo anche in questa occasione «la continua, strettissima e molto proficua collaborazione in atto, e anzi negli ultimi tempi ancor più intensa, tra il Comune e le realtà economiche e sociali, va detto molto presenti e vivaci, di Opicina che il Consorzio Centro in Via “Insieme a Opicina-Skupaj na Op?inah” rappresenta e organizza davvero nel miglior modo, così diventando un punto di riferimento e un modello anche per gli altri rioni, per il rilancio del commercio e per opporsi alla desertificazione delle periferie. Certo, queste manifestazioni – ha ricordato Giorgi - possono venir realizzate anche grazie a specifici contributi statali e regionali (il riferimento è ai contributi che il Progetto per il Centro in Via di Opicina è riuscito a ottenere dalla Legge 266/97 e con i successivi programma attuativi adottati in sede regionale, n.d.r.), ma è indubbio – ha sottolineato ancora l'Assessore - che i soldi non bastano se non ci sono le idee, e quelle espresse dal Consorzio e dalla sua Presidente sono effettivamente le migliori per la valorizzazione di questa significativa parte del nostro territorio».

Anche il Presidente della Circoscrizione Altipiano Est De Luisa si è associato nell'“omaggio“ alla fattiva opera di Nadia Bellina e del Centro in Via rimarcando come “questo tipo di manifestazioni possa costituire una buona alternativa alle certamente più forti iniziative commerciali presenti nel centro città, ma qui (a Opicina, n.d.r.) potendo “in più“ offrire molto più agevoli possibilità di parcheggio e interessanti specificità locali, nella cornice di un borgo recentemente riqualificato e reso notevolmente più attrattivo che in passato.“ Il Presidente De Luisa ha voluto infine ringraziare l'Assessore Giorgi «per la sua costante attenzione, presenza e partecipazione alle iniziative del nostro territorio».

È toccato infine, come da programma, alla presidente di “Insieme a Opicina-Skupaj na Op?inah” Nadia Bellina, dopo un ringraziamento all'Amministrazione Comunale per l'indispensabile supporto, scendere nel dettaglio del programma dei prossimi giorni, così articolato:

- venerdì 25 novembre alle ore 17 accensione delle luci di Natale sulla rotatoria centrale di Opicina, tra via Nazionale e Strada per Vienna, alla presenza delle Autorità cittadine con la partecipazione della Banda “Viktor Parma” di Trebiciano e il Coro d'Argento della Saletta d'incontro di Villa Carsia. Seguirà una bicchierata augurale; a seguire, premiazione delle vetrine vincitrici del Concorso per le vetrine più belle “Foglie rosse sul Carso, vele bianche sul mare”, realizzate in occasione della Barcolana (saranno premiati il Panificio ?ok, Bionature e Optostudio, rispettivamente 1°, 2° e 3° classificato), alla presenza delle Autorità; solo in questa giornata, l'eccezionale ed esclusivo “1° Venerdì dei Saldi opicinese” (o “Black Friday di Opicina”) con promozioni e grandi occasioni nei negozi aderenti;

- venerdì 25 e sabato 26, in piazzale Monte Re e lungo via Nazionale, via di Prosecco e Strada per Vienna, il Mercatino Natalizio dell'artigianato, dell'hobby e dell'usato a cura dell'Associazione Culturale “Cose di Vecchie Case”. Sabato 26 sarà allestita anche l'Isola dei bambini con scambi di giocattoli, figurine, libri, cd, dvd, fumetti e videogiochi.

- Infine, venerdì 2 dicembre, alle ore 18.30, alla Sala conferenze della Banca di Credito Cooperativo del Carso - ZKB (via del Ricreatorio 2), presentazione di un documentario sulle bellezze paesaggistiche e culturali di Opicina e di un video sui Bunker di Opicina curato dal Gruppo Escursionisti Triestini (i bunker ad H e del generatore, il Cimitero Tedesco, il bunker dell'Obelisco, con cenni storici al periodo dell'occupazione tedesca di Trieste tra il 1943 e il 1945). Ancora la presidente Bellina, ricordando come nello stesso contesto, e sempre ai fini della maggior promozione dell’attività commerciale e turistica e della complessiva attrattività del borgo, erano stati recentemente realizzati anche la “Festa di San Bartolomeo”, la “Festa di Fine Estate” e l'evento “Autunno a Opicina”, e annunciando altresì la imminente realizzazione di un nuovo sito internet dedicato alle attività commerciali operanti sul territorio, ha infine ringraziato – oltre che, come detto, il Comune di Trieste e la II Circoscrizione Altipiano Est – anche la Confcommercio e “Terziaria” (il Centro di Assistenza Tecnica alle imprese di Confcommercio, n.d.r.), la Banca di Credito Cooperativo del Carso-ZKB “sempre vicina, in tutte le iniziative finora organizzate“, i negozianti aderenti e le associazioni che hanno offerto il proprio contributo all'iniziativa e tutti coloro che si sono adoperati a vario titolo per la riuscita dell'evento. 

Sottolineando «l'importanza di fare squadra per continuare a offrire – ha concluso - un programma di qualità capace di attirare il pubblico verso le vie dello shopping a Opicina». Tutto quanto detto in attesa dell'evento natalizio per eccellenza di Opicina, “A Opicina Natale con noi”, che anche quest'anno prevederà, dal 2 dicembre al 15 gennaio, concerti itineranti e cori natalizi, spettacoli di pattinaggio, Mercatino di San Nicolò, Festa di Natale per “diversamente giovani”, San Nicolò e Babbo Natale in carrozza a cavalli con regali per tutti i bambini, apertura straordinaria dei negozi, Messa e processione, Concerto di Capodanno e due presepi (in via di Prosecco e a Villa Carsia) rinnovati con nuovi personaggi e giochi d'acqua e di luci.

Notizie, foto, video e aggiornamenti in tempo reale su tutti i programmi sono visibili sulle pagine Facebook “Consorzio Insieme a Opicina”, “Scopri Opicina” e “A Opicina Natale con noi”. Da segnalare che a latere della conferenza stampa, il vicepresidente della Confcommercio provinciale e componente del c.d.a. di “Terziaria Trieste“ Mauro Di Ilio (impossibilitato a intervenire) ha voluto comunque illustrare, in una dichiarazione, le attività svolte da Terziaria nel quadro del progetto del Centro in Via presso le imprese di Opicina. «Si è trattato di un percorso sviluppatosi in vari passaggi e che, in prima battuta, ci ha visti contattare tutte le aziende locali del territorio per raccoglierne esigenze e priorità. Successivamente abbiamo elaborato delle proposte a fronte delle richieste espresse dagli imprenditori, finalizzate a supportare e assistere le loro attività. E a oggi superano la ventina le imprese - anche se il numero è in costante crescita - che fruiscono dei servizi proposti, riguardanti la formazione, obbligatoria e non, l’assistenza fiscale e quella in materia di lavoro. Nelle imprese, inoltre, hanno suscitato notevole interesse pure le nostre attività di supporto per l’accesso a contributi e agevolazioni e per la redazione delle domande di finanziamento per partecipare ai vari bandi. Da ultimo - ha concluso Di Ilio - abbiamo avuto richieste di informazioni da parte di imprenditori per ampliare la vetrina della loro attività attraverso le diverse opportunità offerte dal web, rese maggiormente appetibili, in fase di start up, anche da alcune convenzioni di cui possono fruire le imprese associate alla Confcommercio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Illumina Opicina 2016”, addobbo e luci natalizie in tutto il borgo dell'Altipiano

TriestePrima è in caricamento