Sabato, 25 Settembre 2021
Eventi

Le opere di Johann Sebastian Bach e dei figli interpretate da Verena Fischer e Léon Berben.

22.20 - Particolare ed interessante il programma di musica barocca tedesca presentato mercoledì 3 dicembre 2014 al Teatro Comunale di Monfalcone.

Il tempo inclemente non ha scoraggiato il discreto pubblico che ha voluto presenziare al quinto appuntamento della stagione musicale 2014-2015 del Teatro Comunale di Monfalcone, che si è tenuto mercoledì 3 dicembre. Il programma prevedeva l’esibizione del duo formato dalla flautista tedesca Verena Fischer e dal clavicembalista Léon Berben, entrambi elementi del Musica Antiqua Köln, famoso gruppo barocco attivo dal 2000 al 2006 fondato da Reinhard Goebel. Fischer e Berben hanno proposto un interessante percorso attraverso la musica composta dalla dinastia dei “Bach”, musicisti per ben sette generazioni; il duo ha iniziato con il più famoso dei Bach, ovvero Johann Sebastian (1685-1750), interpretando la Sonata in si minore BWV 1032 e l’ha chiuso con l’esecuzione della Sonata in la maggiore BWV 1030, concedendo infine al soddisfatto pubblico, come fuori programma, lo struggente movimento “Andante” della Sonata in mi minore per flauto. La parte centrale del concerto è stata invece dedicata a due dei numerosi figli di Johann Sebastian, che si sono indirizzati con successo all’attività del loro padre nonché maestro: il primogenito Wilhelm Friedemann (1710-1784) e Carl Philipp Emanuel (1714-1788). Ascoltando le composizioni dei figli, si delinea chiaramente l’impronta di papà Johann Sebastian nell’educazione musicale ma si nota altresì, in qualche passaggio, la volontà di ricercare qualche soluzione più “moderna”, tendente al classicismo che inizierà a svilupparsi nella seconda metà del XVIII secolo. Particolarmente suggestiva è stata l’esecuzione della Sonata in sol maggiore “Hamburger Sonata” di Carl Philipp Emanuel Bach. Il prossimo appuntamento del cartellone musicale del Teatro Comunale di Monfalcone è previsto nella serata di martedì 16 dicembre: alle ore 20.45 il ventottenne pianista russo Denis Kozhukhin, affermato a livello internazionale, presenterà un programma che partirà dal classicismo di Joseph Haydn, attraverserà il romanticismo di Claude Debussy per giungere infine al neo-classicismo di Paul Hindemith.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le opere di Johann Sebastian Bach e dei figli interpretate da Verena Fischer e Léon Berben.

TriestePrima è in caricamento