Linee di fuga | Mostra di Roberta De Jorio e Roberto Del Frate

Atelier Home Gallery è lieta di presentare al pubblico la nuova mostra della stagione espositiva 2017/18 in data 23 settembre 2017: Linee di fuga – Trasfigurazioni verso Altro, mostra bi-personale dei pittori Roberta de Jorio e Roberto del Frate, a cura di Matilde Tiriticco.

Il corpus di opere selezionate per la mostra sottolinea alcuni elementi affini e ricorrenti nello stile e nella tematica dell’ultima produzione di Roberta de Jorio e di Roberto del Frate: l’urgenza comune di parlare di una materia in mutamento verso nuovi mondi e la scelta di linee di disegno (del Frate) e di colore (de Jorio), a volte opprimenti a volte liberatorie.
La mostra si snoda in tre sezioni espositive, evidenziando le diverse emozioni tradotte in rispettive scelte estetico-pittoriche dei due artisti: il periodo oro come ricerca di valori, il periodo bianco come ricerca dell’essenziale e il periodo colorato come ritorno al reale.

Il supporto cartaceo, che si piega e mostra le tracce di passaggi di mano e di luoghi, del vissuto dell’opera, rendono queste creature teromoforme terribilmente fragili e mortali, riflettendo il timore del proprio creatore della caducità della vita e dell’arte stessa.
Un sentimento simile sembra portare a vita le creazioni di Roberta de Jorio, anch’esse realizzate su sottili fogli di carta non trattati, luoghi privilegiati di storie di attrito con la sostanza che i protagonisti delle opere devono affrontare. La pittrice trentina traduce con sapienza la propria concezione del disagio e del rapporto dell’uomo con la Sostanza, d’origine psicanalitica, nel linguaggio pittorico: elementi rigorosi e geometrici cercano di delimitare, nei suoi quadri, una Sostanza che avvolge e opprime i protagonisti.

---

ROBERTA DE JORIO, diplomata all’Accademia di Belle Arti di Venezia, allieva di Emilio Vedova, intraprende la sua formazione psicanalitica presso il Movimento freudiano internazionale di Milano, di cui è membro, partecipando a convegni e dibattiti internazionali in qualità di relatore e come collaboratrice alle edizioni di psicanalisi “Spirali”. Di formazione Lacaniana, ha sviluppato la sua ricerca su vari piani d’intervento in particolar modo sulla Cifrematica. Si è occupata di dipendenze, da alcolismo e da droga, collaborando con la ULSS di Venezia. Dal 2010 risiede ed esercita la professione a Trieste.

ROBERTO DEL FRATE, pittore professionista di origine veneziana e figlio d’arte, ha il suo studio presso la sua dimora d’epoca nel Palazzo Panfili di Trieste. L’arte di Roberto del Frate è sempre in continua evoluzione: dalla tecnica ad olio ispirata ai pittori lagunari dell’800 ai paesaggi d’ispirazione impressionistica francese passando per il moderno ambiente urbano fino ad arrivare al paesaggio dell’anima, ovvero il ritratto. Roberto del Frate per le sue opere utilizza una miscela di acrilico misto ad olio, il pastello e il carboncino, fino alle innovative tecniche digitali.

---

Brindisi offerto dall’ Az. Agr. Bracco

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Ciaspolade, degustazioni e tour: torna lo SkiBus Fvg per Sappada

    • dal 14 febbraio al 24 marzo 2021
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • da domani
    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Il Verdi punta sui “Giovani talenti”: sei concerti con i professionisti del domani

    • dal 30 gennaio al 18 aprile 2021
    • Telequattro
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento