Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Eventi

Dal 21 settembre al via la mostra di Lambrette storiche

L'evento verrà organizzato in Galleria Rossoni. In programma anche la presentazione di un libro dedicato al gioiello a due ruote prodotto da Innocenti di Lambrate

Nel periodo che coincide annualmente con l’organizzazione di una manifestazione in piazza della Borsa in collaborazione con l’ASI (AutoMotoclub Storico Italiano), la Giornata Nazionale del Veicolo d'Epoca ASI, dal 21 al 26 settembre verrà organizzato in Galleria Rossoni un evento comprendente una mostra di Lambrette storiche e la presentazione di un libro dedicato al gioiello a due ruote prodotto dalla Innocenti di Lambrate. L'evento è stato presentato oggi in una conferenza stampa. Presente il Presidente del Trieste in Lambretta Club, Stefano Barnabà e i Lambrettisti di Trieste in Lambretta, il Presidente del Club Amici della Topolino Trieste, Paolo Aitta e il commissario aggiunto della Polizia Locale di Trieste, Stefano Delami.

Parte da oggi infatti una collaborazione con le attività presenti finalizzata a ravvivare la Galleria Rossoni con l’allestimento di un Infopoint, un’esposizione di Lambrette storiche e la presentazione del libro sui vent’anni di attività del club Trieste in Lambretta. Nello specifico, verrà allestita un’esposizione statica di Lambrette, che rimarrà visibile fino al 26 settembre durante l’orario di apertura della galleria (dalle 8 alle 21), corredata da foto storiche riguardanti i vent’anni di attività del club giuliano e una selezione degli scatti forniti dai triestini che hanno raccolto l’appello a conferire immagini raffiguranti i loro padri e nonni intenti a scorrazzare per la città a bordo di saettanti Lambrette. L’evento si concluderà domenica 26 settembre con una grande manifestazione in piazza della Borsa.

A suggello del gemellaggio con la Polizia Locale, all’interno della mostra saranno esposte due Lambrette classiche del Comune di Trieste in dotazione al Corpo e un manichino in divisa. Autentica chicca, l’esposizione di un modello interamente ricostruito dai soci, partendo dai progetti originali, della rarissima Rosella Innocenti.

Nell’occasione verrà presentato anche il libro di prossima pubblicazione, entro ottobre, a cura di Linda Simeone, direttrice de Le vie delle foto, “Trieste in Lambretta da 20 e anni e più” che ripercorre il passato storico della Lambretta a Trieste e del club giuliano ad essa dedicato. Il sodalizio, particolarmente attivo nel sociale, sostenendo e collaborando a numerose iniziative benefiche e fortemente interessato a un proficuo sviluppo dei rapporti transfrontalieri, ha in previsione un prossimo gemellaggio con club sloveni e croati allo scopo di organizzare a Trieste un evento capace di richiamare, sulla scorta di analoghi raduni internazionali che si svolgono con successo da anni in Austria e Germania, anche 1.600 Lambrettisti e relative compagne/i e famiglie. L’idea è quella di farle arrivare in città attraverso un percorso turistico che coinvolga e passi per Austria e Slovenia in collaborazione con i locali club omologhi.

Assieme al Club Amici delle Topolino, Trieste in Lambretta sta inoltre operando per realizzare in città nel 2022, l'ultima domenica di settembre, la più grande manifestazione ASI di tutto il Nordest - la presenza prevista alla 4^ edizione della Giornata Nazionale del Veicolo d'Epoca ASI è di 45 club da tutto il Triveneto - con la finalità di accrescere l’attrattività turistica del capoluogo giuliano e ottenere positive ricadute in termini economici sul territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 21 settembre al via la mostra di Lambrette storiche

TriestePrima è in caricamento