Venerdì, 22 Ottobre 2021
Mostre

“Fumetti per gioco” 2017 da record: 2.000 biglietti staccati e 2.500 i visitatori

Visite da Veneto, Austria, Slovenia e Croazia per l'evento fumettistico triestino

Va in archivio con un bilancio più che positivo l'ottava edizione della manifestazione “Fumetti per gioco”, svoltasi sabato e domenica scorsi al Palasport di Chiarbola. Grandissima l'affluenza fin dalle prime ore di apertura: alla fine sono stati oltre 2.000 i biglietti staccati e almeno 2.500 i visitatori (l'ingresso era gratuito per i bambini fino a 10 anni) moltissimi dei quali provenienti anche dal resto della regione e da quelle contermini (Veneto, Austria, Slovenia e Croazia). Per l'ormai tradizionale manifestazione si tratta del record di presenze, con un significativo aumento rispetto alla passata edizione.

Affollatissime le aree tematiche (Fumetti, Electro-Game e Game) per un autentico tuffo nel mondo della fantasia tra fumetti, giochi di carte collezionabili, action figures, miniature e modellismo, giochi da tavolo e di ruolo, ludoteca libera, tornei di Pokémon e Risiko e area “retrogaming”. Numerose tra i visitatori anche le presenze dei Cosplayers (oltre 50), che hanno attirato l'attenzione dei fotografi (per i cui scatti è stato allestito un apposito set a cura di mc59.com) e degli appassionati.

Ad inaugurare l'evento, che si è svolto in co-organizzazione con il Comune di Trieste, l'assessore al Turismo Maurizio Bucci che ha sottolineato l'importanza per la città di una manifestazione capace di attirare pubblico e ospiti da tutta Italia e dalle vicine Slovenia, Croazia e Austria.

Ad aprire la kermesse, un'affollatissima anteprima nazionale: la “epica” avventura di Dungeons & Dragons, evento speciale, interattivo e multi-tavolo. Per l'occasione erano presenti anche Nicola DeGobbis, coordinatore italiano della D&D Adventurers League e fondatore di Need Games!, e Andrea Lucca, responsabile della League di Milano.

Grande successo anche per i trofei di Risiko!, Blood Bowl, Tekken 7, Fifa 17 e di Retro Triathlon (Retrogaming su tre giochi). Molto ammirate e fotografate le ragazze Ooji No Yume Maid Caffè e ampiamente visitato il “Japan Corner”, area dedicata al mondo del Giappone curata da Roberta Tedisco.

Ammiratisime e oggetto di innumerevoli selfie le armature e i personaggi fantastici di Prizmatec, con un Thanos di quasi tre metri e direttamente da Star Wars, di K-2S0 ad aggirarsi tra i banchi della manifestazione. Alla celeberrima saga di George Lucas nel quarantennale è stata dedicata l'intera serata di sabato: una Star Wars Night con un'intervista al disegnatore, per 13 anni, di Star Wars, Davide Fabbri intervistato da Mario Cerne.

In anteprima italiana a Fumetti per gioco è stato presentato il gioco da tavolo “Barkolana” (Bora.La e Monon Behavior, in collaborazione con Barcolana) dedicato alla regata velica più affollata del mondo e l'ultimo numero di “Über Franz” di Luca Vergerio e Giulio Riosa.

Di grosso richiamo le presenze dei super ospiti: lo “youtuber” Victorlaszlo88, al secolo Mattia Ferrari, grande conoscitore del mondo cinematografico e delle serie tv, l'attore e modello Alex Nozza, meglio conosciuto nel settore dei cosplayer come Alexander Drake e Pino Cuozzo (blogger e fondatore della più numerosa community fumettistica italiana, “Cup of Pino”).

Fumetti per Gioco VIII edizione è stata organizzata dall’associazione Trieste Diventi Gioco in co-organizzazione con il Comune di Trieste.
Foto e resoconti dettagliati sulla pagina facebook trieste diventi gioco e sul sito www.triestediventigioco.org.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Fumetti per gioco” 2017 da record: 2.000 biglietti staccati e 2.500 i visitatori

TriestePrima è in caricamento