Domenica, 17 Ottobre 2021
Eventi

Al Museo di Storia Naturale arriva “Living Landscape", una mostra sul paesaggio vivo del Carso

La mostra espone varie pubblicazioni e diversi materiali digitali prodotti con lo scopo di sensibilizzare un pubblico più ampio sulle potenzialità di sviluppo dell'area e sulla conservazione consapevole del suo patrimonio, anche nell'ottica di una candidatura del Carso alla lista UNESCO

Al Civico Museo di Storia Naturale di via dei Tominz 4, è stata inaugurata la mostra“Living Landscape, il paesaggio vivo del Carso”. Il progetto LIVING LANDSCAPE pone l’accento sulla conoscenza, valorizzazione e promozione del patrimonio culturale comune dell’area transfrontaliera italo-slovena, rappresentato dal paesaggio del Carso.

Ed è del tutto innovativo, poiché mette in primo piano l’uomo che, attraverso i secoli, ha trasformato l’ambiente del Carso nel suo caratteristico paesaggio; in quanto 'paesaggio culturale', è trattato sia nei suoi aspetti materiali e visibili, sia nella sua dimensione immateriale, simbolica e mitologica. È stato realizzato all’interno del programma europeo FESR 2007-2013 per i progetti standard sui finanziamenti di collaborazioni transfrontaliere (n.0372011-3). Beneficiario e lead partner: Univerza na Primorskem / Università di Capodistria. Gli altri partner: Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia, Javni zavod Republike Slovenije za varstvo kulturne dediš?ine Slovenije, Javni zavod Park Škocjanske jame, Provincia di Trieste, Comune di Duino Aurisina/Obina Devin Nabre?ina.

La mostra espone varie pubblicazioni e diversi materiali digitali prodotti con lo scopo di sensibilizzare un pubblico più ampio sulle potenzialità di sviluppo dell'area e sulla conservazione consapevole del suo patrimonio, anche nell'ottica di una candidatura del Carso alla lista UNESCO dei beni da tutelare e conservare per il bene dell’umanità. Una parte dell'esposizione è dedicata alle mappe storiche del Carso che, a partire dal 1500, rappresentano le aree litoranee e dell'entroterra. Viene presentato anche il progetto dei parchi mitologici-folcloristici di Gropada e Rodik, che rimette in scena residui di un patrimonio quasi estinto di credenze, simboli tradizionali e antiche figure mitologiche. Vi si possono trovare anche dei giochi interattivi per i bambini, un visualizzatore dei paesaggi, diversi video, oltre alla possibilità di consultare dei cataloghi digitali.

La Mostra, che sarà visitabile fino al 6 gennaio 2018, prevede una serie di incontri con diversi esperti, workshop sulle costruzioni a secco per adulti e bambini, visite guidate alle varie località del Carso in Italia e in Slovenia e ai parchi mitologici-folcloristici di Gropada in italia e Rodik in Slovenia. Il programma sarà pubblicato sul sito del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste.

L'esposizione itinerante LIVING LANDSCAPE ha sede permanente presso il Museo Porta sul Carso-Vrata na Kras al. Civ.nr.20 di Repen (Monrupino).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Museo di Storia Naturale arriva “Living Landscape", una mostra sul paesaggio vivo del Carso

TriestePrima è in caricamento