Animazione natalizia: torna il "Sogno di un valzer" in piazza Unità

Animazioni musicali ‘itineranti’ in tre postazioni del centro: piazza Cavana, angolo tra via San Nicolò e via Dante e angolo tra via San Nicolò a via Cassa di Risparmio

“Sono tante quest’anno le proposte di animazione ampliate in occasione delle Festività natalizie che allieteranno l’atmosfera del centro cittadino e dei rioni e poi gli addobbi tradizionali, dagli abeti alle luminarie, la stella cometa in piazza Unità e l’organizzazione di eventi musicali come “Il sogno di un Valzer” (ricordando la conquista Guinness dei Primati con ben 1598 coppie danzanti sulle note del “Bel Danubio Blu” in piazza Unità dell’anno scorso, su iniziativa dell’ex assessore Bucci) – ha evidenziato l’assessore comunale alla Cultura ed Eventi Giorgio Rossi nel corso della conferenza stampa di presentazione. E Saranno numerosi gli eventi di animazione musicale, dall’1 al 22 dicembre, che garantiranno divertimento e attrattiva ai cittadini e ai turisti. L’accensione delle luci degli abeti in piazza Unità, giovedì 28 novembre, alle ore 17.00, darà il via al programma".

"Quest’anno poi – ha aggiunto Rossi – c’è un’ulteriore novità, non più esclusivamente il sottofondo musicale dei valzer di Strauss che saranno intercalati da 19 brani di artisti internazionali. In tutto 30 brani della durata di 3 ore e un quarto”. Il sogno di un Valzer sarà riproposto sabato 14 dicembre, dalle 16.30 alle 18.30, sempre in piazza Unità, per richiamare sia i ballerini professionisti e dilettanti che hanno partecipato nella precedente edizione sia altre persone appassionate di ballo, gruppi in costumi d’epoca, turisti e quanti vorranno cimentarsi. A presentare l’evento promosso dal Comune di Trieste, in collaborazione con d’AIMeS, con il contributo di Fondazione CRTrieste, sarà il poliedrico imitatore triestino Andro Merkù.

Il direttore della Casa della Musica/55 e presidente della Scuola di Musica 55 Gabriele Centis ha quindi parlato degli alberi ‘totem’ natalizi realizzati dalla paper designer Annalisa Metus, che accompagneranno le animazioni musicali ‘itineranti’ in tre postazioni del centro – piazza Cavana, angolo tra via San Nicolò e via Dante e angolo tra via San Nicolò a via Cassa di Risparmio - da domenica 1 dicembre e domenica 22 dicembre, in tutti i fine settimana (in caso di maltempo, sotto i portici del Palazzo Municipale), e in cui si esibiranno a rotazione le formazioni. Complessivamente sei interventi musicali per ogni giornata che saranno eseguiti dai “Christmas Carols” e “Soulxmas”, giovani cantanti e musicisti triestini in un repertorio di brani natalizi tradizionali ‘unplugged’, inoltre il Coro “Panta Rei”, l’ensemble femminile diretto dal Maestro Francesco Castellana e il gruppo vocale femminile “LeSandrine”, fondato (nel 2018) e diretto da Alessandra Esposito.

Come è stato poi specificato dal direttore del Servizio Promozione turistica, eventi culturali e sportivi Francesca Locci, per quanto riguarda la partecipazione al “Sogno di un Valzer”, quest’anno non occorrerà effettuare alcuna iscrizione. A Palazzo Gopcevich, in via Rossini 4, saranno invece predistribuite cartoline-invito dedicate all’evento in queste giornate: venerdì 6 dicembre, dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00; sabato 7 dicembre, dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 17.00; domenica 8 dicembre - dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 17.00; giovedì 12 dicembre - dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00; venerdì 13 dicembre - dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00. Inoltre, sabato 14 dicembre, a partire dalle ore 14.00, le persone che vorranno partecipare al valzer e che non avranno ancora ritirato l'invito per entrare in piazza Unità dagli accessi principali - 2 sotto il Municipio -, per il ritiro potranno recarsi al varco di piazza Verdi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le persone che hanno ballato lo scorso anno, contribuendo alla vittoria del Guiness World Record, potranno altresì ritirare i loro attestati di partecipazione con le medesime modalità – escluso sabato 14 dicembre -, portando la pettorina o il solo bracciale numerato che hanno indossato in occasione dell'evento 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, spopola sul web il nuovo grafico di un ricercatore di Trieste

  • Coronavirus, numeri choc alla casa di riposo La Primula: 39 su 40 positivi

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

  • Coronavirus, Trieste tra le città più colpite del Nordest

Torna su
TriestePrima è in caricamento