Negrita - Luca Carboni: alla Supersonic Music Arena il meglio della musica italiana

Ritornato i grandi concerti al Supersonic Musica Arena di Treviso. Dopo i memorabili live che hanno visto nelle scorse stagioni protagonisti artisti del calibro di Elisa, Fedez, Blue, J.Ax, Emis Killa, fra i tanti, il celebre locale di San Biagio di Callalta cala oggi due assi in un sol colpo, annunciando due nuovi importanti appuntamenti ravvicinati con il meglio della musica italiana per il mese di febbraio 2016. Primo in ordine di tempo sarà il concerto del cantautore Luca Carboni, unico live in tutto il Triveneto, che torna alla ribalta con il suo “Pop – Up Tour”, il prossimo 23 febbraio, a cui seguirà l’attesissimo concerto dei Negrita, parte del loro “Club Tour”, il prossimo 25 febbraio. I biglietti per entrambi gli appuntamenti, organizzati da Zenit srl e N.M.C srl, saranno in vendita dalle 10.00 di domani, martedì 3 novembre, sul circuito Ticketone. Tutte le informazioni e i punti vendita su www.azalea.it .

Luca Carboni torna live e lo fa nel migliore dei modi, scegliendo l’atmosfera raccolta e intima dei club. Saranno 8 le date in Italia per il tour della rinascita del cantautore italiano, da sempre amato per il carattere riflessivo e intimista dei suoi testi. Un periodo d’oro per Carboni, che sta ottenendo un successo travolgente in radio e nelle classifiche dei dischi più venduti, con la hit “Lucalostesso” e con l’album “Pop-Up”, il suo dodicesimo e nuovo lavoro in studio, pubblicato lo scorso 2 ottobre per Sony Music. “Mi piace l’idea di portare “Pop-Up Tour 2016” in spazi in cui non vado a cantare da tempo, i club” – ha commentato l’artista – “Questo ambiente mi permette di vivere il concerto a stretto contatto con la gente, creando una realtà molto intima e nello stesso tempo una dimensione molto fisica nel condividere la musica". Un nuovo viaggio musicale con solide radici nel pop degli anni ‘80 e uno sguardo verso il futuro con tutti i grandi successi e le canzoni del nuovo album, che i fan potranno ascoltare live in esclusiva per il Triveneto al Supersonic Arena di Treviso.  Luca Carboni_1-2

Loro sono il simbolo del rock contemporaneo italiano, band che da oltre 20 anni prosegue il suo viaggio a suon di album di successo e di poderose esibizioni live. Loro sono i Negrita, band che annuncia oggi il nuovo tour nei club, dopo il successo travolgente ottenuto in primavera nei palazzetti e durante il lungo tour estivo. E’ la Band stessa a raccontare la genesi di questa decisione: “Negli ultimi anni ci siamo tolti molte soddisfazioni suonando in Palasport, Arene all’aperto, acustici nei Teatri, Musical, e pure in 5 o 6 tour all’estero. La pressione sonora e umana nei club è ineguagliabile. La condensa che scende giù dalle pareti, il sudore che libera voglia di vita mentre i tuoi pori assorbono altre energie pure, è come benzina super per una band”. Pau e compagni promettono una scaletta dirompente per i nuovi live, concerti che non saranno come gli altri, verranno infatti inserite nello show pezzi presi da tutta la storia della band, una setlist fatta di muscoli e distorsioni, senza tregua.

Fra i prossimi appuntamenti con la grande musica anche il live della star del rap Guè Pequeno, il prossimo venerdì 19 febbraio, che porterà al Supersonic il tour del nuovo album “Vero”. Biglietti in vendita, info su www.azalea.it .

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Il Verdi punta sui “Giovani talenti”: sei concerti con i professionisti del domani

    • dal 30 gennaio al 18 aprile 2021
    • Telequattro
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento