Prelibatezze, musica e cultura: piazza Ponterosso diventa "Piazza Austria"

Quattro giornate dedicate allo stretto e storico legame della nostra città con l'Austria e le sue tradizioni musicali, artistiche, architettoniche, culturali e gastronomiche. Polidori: "L'inizio di un percorso strategico per cementare i rapporti tra Austria e Trieste"

Foto: Aiello

Inaugurata oggi, 27 agosto, in piazza Ponterosso alla presenza del vicesindaco Paolo Polidori il villaggio austriaco "Piazza Austria", un viaggio tra antiche tradizioni, immagini d'epoca, visite guidate, musica e gastronomia tradizionale alla scoperta della cultura e della tradizione austriaca e degli stretti legami con la città di Trieste. Tra casette di legno, stand gastronomici e prodotti artigianali - si potranno gustare formaggio stagionato nelle miniere, aceto balsamico di frutta, speck, pane nero e olio di zucca: tutte specialità tipiche della regione austriaca. Quattro giornate dedicate allo stretto e storico legame della nostra città con l'Austria e le sue tradizioni - musicali, artistiche, architettoniche, culturali e gastronomiche - prevedono anche varie visite guidate.

Polidori: "L'inizio di un percorso strategico per cementare i rapporti tra Austria e Trieste"

"L'iniziativa si inscrive in un contesto più ampio e strategico - ha dichiarato il vicesindaco Paolo Polidori al taglio del nastro - Trieste deve approfondire i rapporti con questo paese dal punto di vista storico, culturale e turistico, poiché siamo stati con l'Austria per 500 anni. Questo è lo spirito di una mozione che ho presentato sulla celebrazione di Maria Teresa, uno solo dei grandi personaggi nel panorama asburgico. Entreremo ancora più in simbiosi con l'Austria attraverso altri eventi come questo, credo che i turisti austriaci sarebbero felici di vedere questa attenzione per il periodo asburgico".

L’evento è promosso da Altamarea Eventi in co-organizzazione con il Comune di Trieste.Visite guidate al Museo Revoltella e alla mostra “Il segno Modiano. 150 anni di arte e impresa” ospitata dall’Irci-Istituto Regionale per la Cultura Istriano-Fiumano-Dalmata, musica dal vivo, stand con prodotti tipici e gastronomia.

IL PROGRAMMA

43E57104-6AD1-4F46-AB13-D14E4D6CC419-2

5CDBF259-2FC9-4F1C-B78E-5E904ED4668D-2

18B9B099-1372-4A04-84E1-6546FF376EF3-2

0149961F-E515-42F1-A2F7-4B034DE6147B-2

88FCDD81-DEDF-4A6D-ABDD-7D338F1E62B4-2

4EAE956C-8386-44C3-93C3-D173388369BD-2

DF5894B1-47F3-4FD5-9349-5C369E9D437F-2

1B07AB89-A30E-4AF8-AF26-7B3B3D7E6A5D-2

3B8547C2-DF30-4EC5-A732-647125DF29DA-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento