Venerdì, 25 Giugno 2021
Eventi

Pint of Science, i giorni della scienza tornano con un'edizione online

Torna direttamente a casa vostra l’evento di divulgazione scientifica più grande al mondo: materia oscura, computer quantistici, nanotecnologie sono alcuni dei temi affrontati in questa edizione di Pint of Science

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

È un appuntamento che ormai è entrato nella lista degli eventi di divulgazione scientifica più attesi. E dopo la cancellazione dell’edizione 2020, quest’anno, nonostante il perdurare della pandemia, Pint of Science ha deciso di tornare e, in attesa di poter rientrare nei pub, l’edizione 2021 servirà Pinte di Scienza direttamente nelle case del proprio pubblico. Già da due settimane i ricercatori delle 25 città italiane coinvolte (Avellino, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Ferrara, Firenze, Frascati, Genova, L’Aquila, Lucca, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pavia, Pisa, Reggio Calabria, Roma, Rovereto, Salerno, Siena, Torino, Trento, Trieste) si alternano organizzando mini-video, le Pinte di Scienza, che in tre minuti portano, in modo assolutamente informale, tipico dello spirito di Pint of Science, ad esplorare alcune delle tematiche di ricerca più attuali.

I temi

Dalla materia oscura ai computer quantistici; dai ghiacciai alpini alla sindrome di down; e poi energie pulite, nanotecnologie, comunicazioni di ultima generazione, stelle, cervello, e si va perfino a caccia di dinosauri, mentre le mucche fanno ozonoterapia e la fisica atomica si fonde con la musica ad arco. Ce n’è davvero per tutti i gusti: scorrendo la lista degli argomenti trattati dagli speaker ospiti di Pint of Science 2021 c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Sei le differenti aree tematiche in cui si articolano i talk delle mini Pinte di Scienza e le stesse tematiche saranno presenti nelle tre sere in cui Pint of Science, in contemporanea in 30 paesi in tutto il mondo, andrà online. Si tratta di Beautiful Mind (neuroscienze, psicologia e psichiatria), Atoms to Galaxies (chimica, fisica e astronomia), Our Body (biologia umana), Planet Earth (scienze della terra, evoluzione e zoologia), Tech Me Out (tecnologia) e Social Sciences (legge, storia e scienze politiche).

Tre serate tra mini video e quiz

Durante ognuna delle tre serate del 17, 18 e 19 Maggio, i canali social di Pint of Science ospiteranno una diretta online con mini-presentazioni, curiosità ma soprattutto, il vero protagonista sarà il pubblico che parteciperà ad un quiz online. Poco più di un’ora per rispondere a domande sulla scienza delle pinte, per ascoltare le spiegazioni dei ricercatori e per parlare di ricerca in modo informale e divertente. E i pub? «Quest’anno non era possibile immaginare la nostra edizione tradizionale dai pub, ma non volevamo far mancare Pint of Science al suo pubblico per il secondo anno consecutivo. Così abbiamo immaginato una edizione online, con due settimane di mini-Pinte di Scienza, a cura delle nostre città, e tre serate online, molto informali, con quiz, interventi dei nostri ricercatori, curiosità e sorprese – spiega Alessia Tricomi, responsabile nazionale e Presidente dell’Associazione Culturale Pint Of Science Italia–. Il format è naturalmente molto diverso da quello degli anni precedenti, ma mantiene quella leggerezza che ha sempre contraddistinto la nostra manifestazione". A Trieste i quattro pub coinvolti nel festival sono: Il Grande Buffo Viale XX Settembre, 38A, Murphy's Meeting Point Galleria Fenice, 6, TNT Pub Via della Ginnastica, 46/A, Old London Pub Via Giuseppe Caprin, 17.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pint of Science, i giorni della scienza tornano con un'edizione online

TriestePrima è in caricamento