menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Piovani dirige Piovani" al Castello di San Giusto

Il Maestro e premio Oscar Nicola Piovani per la prima volta a Trieste per un concerto di altissimo livello

"Nove suite sinfoniche di musiche nate per il cinema e - per la prima volta a Trieste - presentate in forma di concerto, nel totale rispetto delle partiture originali, ricomponendo e assemblando i brani in modo da renderli più adatti a un'esecuzione teatrale."

Con queste parole, il Maestro Nicola Piovani anticipa il programma del concerto "Piovani dirige Piovani" che la Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste insieme al Comune di Trieste organizza venerdì 20 luglio 2018, al Castello di San Giusto, con inizio alle ore 21.00.

"Una serata unica - afferma il Sovrintendente Stefano Pace - "che vedrà il Maestro Piovani, alla guida dell'Orchestra e del Coro della Fondazione, proporre un percorso musicale avvincente e, come sottolineato dal Maestro, rivisitato proprio per il concerto con i nostri musicisti".

"Il Comune di Trieste - sottolinea l'Assessore ai Teatri del Comune di Trieste, Serena Tonel - anche nella stagione estiva, accanto ai concerti nei rioni e al programma di intrattenimento e animazione di Trieste Estate, è lieta di continuare la collaborazione con il nostro prestigioso Teatro Verdi che ha la capacità di calamitare grandi artisti come il Maestro Nicola Piovani, e questa volta, in una cornice suggestiva come il Castello di San Giusto, sempre con la finalità di animare la città incrementando la sua immagine e il turismo culturale.

Pianista, direttore d'orchestra, compositore di musica per il cinema e il teatro, Nicola Piovani vinse il premio Oscar con la colonna sonora de La vita è bella di Roberto Benigni. Un riconoscimento al quale si aggiunsero, nel corso degli anni, tre David di Donatello, quattro premi Colonna Sonora, tre Nastri d'argento, due Ciak d'or, il Globo d'Oro della stampa estera e il Premio Elsa Morante. Il programma della serata, che in caso di maltempo si terrà al Teatro Lirico Giuseppe Verdi, prevede le Suite dai film dei Fratelli Taviani (Fiorile, Il sole anche di notte, La notte di San Lorenzo, Good Morning Babilonia), le Suite dai film di Roberto Benigni (Pinocchio, La via è bella), le Suite dai film di Federico Fellini (Intervista, La voce della luna, Ginger e Fred).

"Le mie musiche nascono pensando e sono il frutto di molti spunti, mai vistosamente poetici, perché la troppa bellezza - come quella che ammiriamo in natura - mi blocca". Ha spiegato il Maestro e premio Oscar Nicola Piovani "Mi affascinano le situazioni paradossali o le immagini di una vitalità mortificata, che le parole non possono descrivere ma la musica sì" - ha sottolineato il Maestro Nicola Piovani, accolto nella Sala del Ridotto dal Sovrintendente del Teatro Verdi, Stefano Pace, citando ad esempio il suo "Canto dei neutrini, un pezzo per violoncello e orchestra ispirato a qualcosa che esiste sebbene sia invisibile"

"Mi auguro che, a chi conosce già i titoli cinematografici in programma" - auspica il Maestro Nicola Piovani - possa accendersi la memoria emotiva dei film, riascoltandone le musiche. E, a chi non li ha mai visti, la musica possa indurre curiosità e voglia di andare a vederli".

Informazioni, prenotazioni e vendita (posto unico: 30 euro, Under 30: 25 euro, Under 18: 15 euro): Biglietteria del Teatro Verdi di Trieste

.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento