Domenica, 13 Giugno 2021
Eventi

La regina africana Rokia Traorè seconda star del No Borders 2016 sabato a Tarvisio

Accompagnata dalla sua band, la cantante maliana si esibirà sabato 30 luglio (inizio concerto ore 21:15, ingresso libero) in Piazza Unità a Tarvisio (UD)

Cantante, compositrice e polistrumentista, la maliana Rokia Traoré è una delle nuove regine e icone della musica africana in tutto il mondo e nel mese scorso è stata anche una delle grandi protagoniste di “Glastonbury 2016”, uno dei principali festival internazionali. Dopo la super partenza con Gianna Nannini, è Rokia Traoré il secondo grande nome del No Borders Music Festival 2016, il celebre festival organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, che valorizza la musica come forma culturale e mezzo di comunicazione in grado di essere compreso da tutti oltre i confini etnici, linguisti, sociali e geografici in un comprensorio davvero unico, quello del Tarvisiano, tra Italia, Austria e Slovenia.

Accompagnata dalla sua band, la cantante maliana si esibirà sabato 30 luglio (inizio concerto ore 21:15, ingresso libero) in Piazza Unità a Tarvisio (UD). Tutte le informazioni sui concerti sono consultabili sul sito del festival www.nobordersmusicfestival.com

Realizzato con il prezioso contributo del produttore inglese John Parish (PJ Harvey, Tracy Chapman, Cleo T.) e degli straordinari musicisti John Paul Jones dei Led Zeppelin e Devendra Banhart, ha da poco pubblicato il suo sesto album “Né So” raggiungendo uno dei punti più alti della sua carriera artistica. Attualmente dislocata tra Bamako, Bruxelles e Parigi, Rokia fa speso ritorno nel natìo Mali e la sua musica è sempre stata influenzata dalla tradizione delle radici africane così come dal pop e dal rock di matrice europea e statunitense, che ha sempre ascoltato nel corso della sua vita.

Rokia ha esplorato diverse direzioni artistiche nella sua carriera: ha collaborato recentemente con la vincitrice del nobel e romanziera Toni Morrison insieme all’insignito del MacArthur Genius Grant, Peter Sellars interpretando Desdemona nel loro Othello, la cui prima si tenne nell’estate del 2011 a Vienna per poi arrivare al Lincoln Center di NY e al Barbican di Londra, oltre che al San Carlo di Napoli. Approderà prossimamente anche in Australia; per il prestigioso quotidiano britannico The Guardian si è trattato di un lavoro « notevole, arduo e coraggioso ».

Nel corso della sua importante cariera Rokia Traoré ha avuto l’onore di aprire il World Music Festival di Roskilde nel 2009 e per il suo lavoro con la Fondazione “Passerelle” (https://www.fondationpasserelle.com) da lei ideata e condotta, è stata insignita dall’ordine delle Arti e delle Lettere dal governo Francese e nel 2015 ha fatto parte della giuria del 68° Festival del Cinema di Cannes, presieduta dai fratelli Coen. Rokia sarà inoltre testimonial di una grande campagna di informazione denominata “Aware migrants”, realizzata dall’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) e rivolta ai migranti nei loro paesi di provenienza. L'artista maliana, da sempre attiva sul fronte della solidarietà e dell'impegno civile, con un folto gruppo di colleghi e collaboratori, sarà protagonista al riguardo con una canzone specificamente scritta e registrata per l'occasione, "Be aware brother, be aware sister” e con contributi video che verranno diffusi prossimamente.

Il No Borders Music Festival 2016 è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, la Provincia di Udine, il Comune di Tarvisio, PromoTurismoFVG, Banca Popolare Friuladria, Allianz Assicurazioni e ProntoAuto. Tutte le info sono consultabili sul sito www.nobordersmusicfestival.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La regina africana Rokia Traorè seconda star del No Borders 2016 sabato a Tarvisio

TriestePrima è in caricamento