Al Teatro Bobbio va in scena "Romeo e Giulietta"

  • Dove
    Teatro Orazio Bobbio
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 03/12/2016 al 03/11/2016
    20.30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Va in scena sabato 3 dicembre alle h 20.30 presso il Teatro Bobbio di Trieste una delle più belle produzioni di Teatro Blu «Giulietta e Romeo», uno spettacolo originale ispirato alla tragedia di W. Shakespeare scritto, diretto e interpretato da Silvia Priori e da Roberto Gerbolès. La serata è presentata nell’ambito di Terra e Laghi - Festival internazionale di Teatro nella Macroregione Alpina, promosso da Teatro Blu di Varese (Italia), progetto culturale di eccellenza per Regione Lombardia e Regio Insubrica che insieme a Fondazione Cariplo e Fondazione Comunitaria del Varesotto sono fra i maggiori sostenitori. «Giulietta e Romeo» che annovera più di 300 repliche in tutta Europa, racconta un amore romantico e puro, che nasce per condannare gli eterni conflitti di potere e che si esprime andando oltre le convenzioni, oltre le imposizioni e gli interessi di parte. La messa in scena sottolinea l' importanza della comunicazione fra genitori e figli, la cui mancanza ha fatto sì che si compisse una vera e propria tragedia tra i protagonisti della pièce. Un cast di attori talentuosi animati da una sapiente regia confeziona uno spettacolo di grande impatto emotivo e di sicura presa sul pubblico.

Le anime romantiche per eccellenza di Giulietta e di Romeo, accanto ai loro sepolcri tentano di risvegliare i ricordi e di ripercorrere a ritroso la loro breve e tumultuosa esistenza per carpirne i significati più profondi e per scoprirne le trame più nascoste. Ha inizio così un’ analisi retrospettiva in cui i due protagonisti rivivendo i momenti più importanti della loro storia, cercano di trovare un senso alla loro tragedia, alle parole non dette, ai silenzi e alle paure. Un viaggio a ritroso, un volo tra ricordi e desideri inespressi, tra silenzi e urla represse, tra il rimorso e la voglia di ricominciare tutto da capo. Una messa in scena ricca di significati, situazioni e immagini in cui sono stati privilegiati il valore e la forza dei sentimenti: la passione e l’ amore innocenti, lo slancio generoso per viverli, la giovinezza, in contrapposizione con una società in crisi, ingovernabile e rissosa.

 L’ amore sorto improvvisamente come un fuoco lascia il posto soltanto alla sofferenza e alla morte. Mano a mano che la storia si sviluppa cresce il dramma della mancanza della comunicazione, che sarà responsabile oltre che degli scontri tra i potenti anche della fine sventurata dei due amanti. I Capuleti e i Montecchi non sanno che i loro figli si sono innamorati, gli amici di Romeo non sono stati informati del loro matrimonio, la famiglia si Giulietta non sa che lei non può sposare Paride perché si è già sposata con Romeo: nessuno sa niente! e infine anche i due amanti cadranno vittime della mancanza di comunicazione e Romeo, non sapendo che Giulietta sta dormendo e che non è morta, si ucciderà trascinando la storia in tragedia. Ma le anime continuano ad aleggiare sopra ogni cosa e a sopravvivere nell’ amore che è eterno. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Trieste

    • dal 6 al 5 maggio 2021
    • Trieste
  • L'Istituto Canossiano riavvia i centri estivi per i più piccoli, si parte il 5 luglio

    • dal 19 aprile al 3 settembre 2021
    • Istituto Canossiano
  • "Rose, libri, musica e vino" nel parco di San Giovanni: edizione 2021 su tema della cura

    • Gratis
    • dal 7 al 5 maggio 2021
    • Parco di San Giovanni
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento