Contrada, da venerdì Francesco Pannofino e Emanuela Rossi con "I suoceri albanesi"

Un debutto molto atteso quello di “I suoceri albanesi”, fissato per venerdì 29 gennaio alle ore 20.30 al Teatro Bobbio. Un testo di Gianni Clmenti che sarà portato in scena da un cast capitanato da  Francesco Pannofino e Emanuela Rossi per la regia di Claudio Boccaccini.

“I suoceri albanesi” parla di una famiglia Borghese come tante altre. Lucio è un consigliere comunale progressista, sposato con Ginevra, una chef con un passato costruito su lotte politiche e rivolte generazionali. I due continuano a portare avanti le loro convinzioni e del politically correct hanno fatto uno stile di vita che cercano di tramandare anche a Camilla, la loro figlia sedicenne. Le discussioni politiche e gli insegnamenti si ripetono in ogni occasione che può venire offerta da un telegiornale o dalle visite, assai frequenti, di Benedetta, l’amica di Ginevra, che fa l’erborista alternativa e che non ha un gran successo col sesso maschile. Quando una tubazione del bagno si rompe, i due coniugi, si affrettano a fare effettuare le riparazioni, perchè il loro senso civico impone di non creare disappunto all’ecentrico Tenente Colonnello che abita nell’appartamento sottostante. La ditta contattata per i lavori è formata da due fratelli albanesi, Igli, che ha 35 anni e Lushan, che ne ha 18. La loro storia è molto simile a quelle raccontate dalla stampa, con viaggi su barconi, arrivi in Italia da clandestini e l’attesa di un permesso di soggiorno che finalmente permette l’avvio di un’attività in proprio. Per Lucio e Ginevra i due ragazzi rappresentano quindi un esempio da seguire per Camilla che è invece circondata da ragazzi con situazioni familiari molto più agiate. La luce che i due genitori vedono negli occhi dei ragazzi è quella che solo chi ha provato la fame e le difficoltà può avere mentre si costruisce il proprio futuro, ma quando Lucio dimentica delle carte a casa e rientra prima del previsto, le sue certezze prendono una forma molto diversa.

In scena Francesco Pannofino e Emanuela Rossi affiancati da Andrea Lolli, Silvia Brogi, Maurizio Pepe, Filippo Laganà e Elisabetta Clementi.

 “I suoceri albanesi” debutta venerdì 29 gennaio alle 20.30 e rimane in scena fino a mercoledì 3 febbraio, con i consueti orari del Teatro Bobbio: serali 20.30, martedì e festivi 16.30.

Prevendita dei biglietti, prenotazione dei posti e cambi turno presso la biglietteria del Teatro Bobbio (tel. 040.390613/948471 - orari: 8.30-13.00; 15.30-18.30) o al TicketPoint di Corso Italia 6/C (tel. 040.3498276/3498277 - orari: 8.30-12.30; 15.30-19.00). Prevendita On Line: Circuito VIVATICKET by Charta (vivaticket.it) anche attraverso il sito www.contrada.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Ciaspolade, degustazioni e tour: torna lo SkiBus Fvg per Sappada

    • dal 14 febbraio al 24 marzo 2021
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Fotografie 2 alla Galleria Rettori

    • Gratis
    • dal 6 al 19 marzo 2021
    • Galleria Rettori Tribbio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento