"Pezzi da 90", sabato 28 gennaio Max Giusti al Gran Teatro Geox di Padova

Max Giusti in Pezzi da 90

sabato 28 gennaio 2017, ore 21:30
Gran Teatro Geox - Padova

Si intitola Pezzi da 90 il nuovo spettacolo di MAX GIUSTI. In scena si avvicenderanno una miriade di personaggi, che appariranno sia in video che live. La data a Padova è prevista per il 28 gennaio 2017.

Gli spettatori si ritroveranno protagonisti e MAX si ritroverà tra gli spettatori in un turbinio di ritmo sorprese e risate che lasceranno il pubblico a bocca aperta! Insomma uno spettacolo pieno di Pezzi da 90, che altri non sono se non i personaggi che Max interpreta per prendere in giro tutta l’assurda realtà che ci circonda: da Terence Hill a Francesco De Gregori, da Ligabue a Vasco Rossi e Bono Vox.

Ma la nostra vita non è fatta solo di Pezzi da 90; faranno infatti capolino sul palco, variopinti e multietnici, gli unici che sono riusciti a trovare lavoro in Italia: un egiziano con l’ortofrutta e un prete africano di provincia. Non mancheranno naturalmente gli amici di sempre, sempre amati dal pubblico e attuali più che mai: Lotito con la sua Lazio, Albano tornato a Sanremo e Cristiano Malgioglio sosia del Presidente Mattarella.

Biglietti disponibili su zedlive.com, fastickets.it e presso i punti vendita Fast Tickets (elenco completo su zedlive.com).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Il Verdi punta sui “Giovani talenti”: sei concerti con i professionisti del domani

    • dal 30 gennaio al 18 aprile 2021
    • Telequattro
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento