Mercoledì, 12 Maggio 2021
Teatro

Politeama Rossetti, ricca proposta natalizia e nuova sinergia con Federalberghi

Ricca proposta di spettacoli nel periodo natalizio per il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Da The Rocky Horror Show a The Pride con Luca Zingaretti, dalla piéce di e con Paolo Rumiz al Roberto Bolle and Friends, fino all'acrobatico Cuisine et Confessions nei primi giorni del 2017. Momento ideale per avviare la nuova sinergia fra Teatro Stabile e Federalberghi; soddisfazione dell'Assessore ai Teatri Serena Tonel

 Ricca, internazionale, interessante: il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia offre – nel periodo delle festività natalizie fino ai primi giorni del nuovo anno – una programmazione che oltre a rappresentare un’ottima occasione per il pubblico della città e della regione, va ad arricchire significativamente l’offerta culturale e turistica della città.

Dal 6 dicembre infatti si succederanno al Politeama Rossetti e alla Sala Bartoli, titoli adatti ad un ampio spettro di spettatori, diversi per età, preferenze e anche per provenienza, come l’edizione inglese di The Rocky Horror Show firmato da Christopher Luscombe, il Roberto Bolle and Friends e – nel 2017 – il circo “culinario” dei canadesi The Seven Fingers. 

Si inizia la programmazione festosa dal più trasgressivo e amato dei musical, The Rocky Horror Show di Richard O’Brian che debutta il 6 dicembre e per il ponte dell’Immacolata resta in scena al Politeama, che incornicerà alla perfezione il ricco allestimento – molto applaudito dalla stampa internazionale – nato per celebrare il 40° anniversario dell’uscita del film.
Dedicato alle famiglie, fino all’11 dicembre, poi, Il Sogno di Alice di Lewis Carrol, per la regia di Luciano Pasini, interpretata dagli allievi attori della Scuola StarTs Lab, straordinariamente “in trasferta” al Teatro Sloveno. Souper, godibile commedia di Ferenc Molnar, replica anch’essa dal 6 all’11 alla Sala Bartoli con gli affiatati attori della Compagnia del Teatro Stabile diretti da Fausto Paravidino, interessante nome della regia contemporanea.
Per restare in ambito di prosa, grande il richiamo anche di Come cavalli che dormono in piedi che vede Paolo Rumiz autore ma anche coinvolgente interprete sul tema del fronte orientale nella prima guerra mondiale. Lo Stabile lo ripropone dal 14 al 18 dicembre dopo la serie di “sold out” dello scorso anno.
Un protagonista di sicuro appeal e dall’eccellente spessore registico e attoriale è Luca Zingaretti, che firma The Pride, coraggiosa commedia del contemporaneo Alexi Kaye Campbell. Ne è protagonista assieme a Valeria Milillo e tocca con sensibilità temi attuali, come l’identità, l’amore, la solitudine, l’omosessualità.

Uno dei maggiori successi dell’ultima stagione, molto atteso dal 14 al 18 dicembre al Politeama. Il Capodanno, invece, è nel segno della danza con le tre repliche – dal 29 al 31 dicembre – del Roberto Bolle and Friends: l’étoile, forte della sua intensissima esperienza internazionale, rende questo Gala un momento magico, capace di incantare gli appassionati di danza e conquistare sempre nuovi spettatori, con esecuzioni emozionanti e ineccepibili. Un privilegio avere a Trieste lo spettacolo di Bolle che visita selezionati teatri: la città più vicina toccata nella stagione invernale è infatti Milano.

Il 2017 inizierà a suon di preparazioni culinarie e… acrobazie: debutta il 5 gennaio e replica fino all’8 la compagnia canadese The seven fingers con Cuisine et Confessions, uno show di potente coinvolgimento. I performer raccontano, danzano, fanno acrobazie divertono...E intanto cucinano davvero, pietanze che il pubblico assaggerà.

Per aprirsi al turismo, è stata avviata proprio in questo periodo una sinergia con Federalberghi: da dicembre gli hotel di Trieste avranno a disposizione degli ospiti un calendario mensile degli eventi edito ad hoc e sarà possibile per gli interessati prenotare i biglietti direttamente dalla reception. Inoltre, per il solo periodo delle feste, lo Stabile rivolge al pubblico promozioni vantaggiose, adeguate a chi volesse “regalare cultura e teatro” fra le strenne di Natale. «Un’occasione - secondo l’assessore ai Teatri Serena Tonel - di godersi più spettacoli a un prezzo vantaggioso ma anche un’idea innovativa per fare un regalo originale». «Va sottolineata - prosegue Tonel - la ricchezza del calendario per i mesi di dicembre e gennaio con, ad esempio, il Galà Roberto Bolle and Friends e il Rocky Horror Show. L’auspicio è dunque che, anche grazie alla promozione natalizia, un numero sempre maggiore di persone, pure provenienti da fuori Trieste, sia stimolato ad avvicinarsi al Rossetti e ad apprezzare l'ampiezza e la qualità dell’offerta culturale del Teatro e della città».

_ROP0812-2

A partire da sabato 3 e fino al 23 dicembre saranno in vendita gli abbonamenti “Stelle di Natale 2016” (6 stelle a 64,80 euro, 10 Stelle a 105 euro, 16 Stelle a 160 euro e 12 Stelle “Under 26” a 84 euro): tali prezzi godranno di una riduzione del 20% usufruendo della “Promozione San Nicolò”, valida se - contestualmente all’acquisto dell’abbonamento - si utilizzano tutte le stelle per gli spettacoli in programma da dicembre 2016 all’8 gennaio 2017. La “Promozione di San Nicolò” sarà valida solo per gli acquisti effettuati presso la biglietteria del Politeama Rossetti nelle giornate di sabato 3, martedì 6 e mercoledì 7 dicembre 2016. Parte inoltre un nuovo abbonamento libero valido per tutti gli spettacoli del cartellone “prosa” e “altri percorsi” il “6x6=99” che prevede 6 tagliandi utilizzabili anche da 6 persone diverse al prezzo di 99 euro. Ulteriori informazioni al tel 040-359351

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politeama Rossetti, ricca proposta natalizia e nuova sinergia con Federalberghi

TriestePrima è in caricamento