Teatro

"Dirty dancing", i "Blue man group" e Marco Paolini nella nuova stagione del Rossetti

In previsione anche "La guerra" di Carlo Goldoni, "Anomalie" dal romanzo di Covacich, "Il nome della rosa" e il fenomeno mondiale "Break the tango"

Il musical "Dirty Dancing"

Annunciati in anteprima 12 dei titoli della prossima stagione del Teatro stabile del Friuli Venezia Giulia, che come al solito si articolerà in 5 filoni: prosa, altri percorsi, danza e musical ed eventi. Le novità sono state rese note in conferenza stampa il 26 ottobre dal presidente dello Stabile regionale Sergio Pacor e dal direttore Franco Però, alla presenza dell'assessore comunale alla cultura Giorgio Rossi. Continueranno quindi le collaborazioni con la Slovenia e molte importanti realtà europee e, come sempre, saranno presenti anche eccellenze italiane che da tempo collaborano con il Rossetti.

Si partirà con Marco Paolini, molto legato al politeama che ha ospitato quasi tutti i suoi spettacoli e dove  porterà per la prima volta (il 18 ottobre) l'edizione completa de "Le avventure di numero primo", una storia di "fantascienza-teatro" ambientata in una Mestre futuristica, accanto allo stabilimento di Marghera adibito alla fabbricazione della neve dopo i gravi cambiamenti climatici. Protagonista Numero Primo, un bambino nato da ibridazione genetica con un'intelligenza sovrumana. Una prova inedita per Paolini, una riflessione non priva di umorismo su temi impegnativi quali il progresso tecnologico e il rapporto padre-figlio.

Tra gli spettacoli di produzione del teatro spiccherà "La guerra" di Carlo Goldoni, con la compagnia stabile affiancata da Mauro Malinverno e diretta da Franco Però, che commenta: «Dopo la versione fassbinderiana de La Bottega del caffè, abbiamo scelto di continuare a indagare nell’universo goldoniano, questa immensa rappresentazione dei comportamenti umani, scegliendo, uno tra i testi meno frequentati ma più carichi di possibili raffronti con la nostra epoca».  Nella stessa categoria verrà rappresentato "Anomalie", tratto dal romanzo di Mauro Covacich, ancora incentrato sul tema della guerra e diviso in tre segmenti che rappresentano tre diversi sguardi sulla guerra dell'ex Jugoslavia, il tutto sarà diretto da Igor Pison.

Fra le ospitalità, un titolo di grande richiamo: "Il nome della rosa" di Umberto Eco (con Luca Lazzareschi nei panni di Guglielmo da Baskerville e la regia di Leo Muscato con adattamento di Stefano Massini) e il ritorno di Cristina Comencini con "Tempi nuovi", una riflessione ironica e intelligente sulla rivoluzione tecnologica dei rapporti umani interpretata da Iaia Forte ed Ennio Fantastichini.  Per quanto riguarda il cartellone degli Altri Percorsi sarà rappresentata la Medea nella importante edizione che ne diede Luca Ronconi.

Filoni tematici della nuova stagione saranno lo sport e la scienza, da segnalare in particolare "28 battiti", scritto e diretto da Roberto Scarpetti e interpretato da Giuseppe Sartori, che parlerà di doping e marketing sportivo, analizzando sotto una nuova luce il caso di Alex Schwazer. Il tema della scienza, invece, sarà approfondito dal monologo "1927" in cui l'autrice Gabriella Greison porterà a teatro la fisica quantistica con un brillante e coinvolgente spettacolo divulgativo.

Da segnalare, per la danza, il "Romeo e Giulietta" di Prokofiev inscenato dal Teatro Nazionale d’Opera e balletto di Maribor e lo spettacolo itinerante di tango con contaminazioni breakdance "Break the tango", che giunge a Trieste dopo un tour mondiale di enorme successo.

 Anche nel campo del Musical e degli eventi arrivano sorprese internazionali come la già annunciata esibizione di Blue Man Group, che spopola tra le platee di tutto il mondo da oltre 20 anni e in Italia prevede le sole date di Trieste e Milano. Infine, relativamente ai musical, andrà in scena "Dirty Dancing", in una produzione della Wizard Productions con la regia di Federico Bellone. Per tutte le ulteriori informazioni e l’inizio della campagna abbonamenti, diamo appuntamento all’inizio di settembre.

Di seguito, le schede di tutti gli spettacoli elencati in conferenza stampa:

SCHEDESPETTACOLI20172018 (1)-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dirty dancing", i "Blue man group" e Marco Paolini nella nuova stagione del Rossetti

TriestePrima è in caricamento