menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tiarepiadi, Jason Cernecca e Alessandro Zanardi vincono la gara di montaggio mobili Ikea

I due concorrenti hanno vinto la singolare competizione al Tiare portandosi a casa 15mila euro da spendere nel negozio Ikea di Villesse per rifare il look della propria casa

Giornata assolutamente eccezionale, oggi, al centro commerciale Tiare shopping di Villesse, dove otto squadre si sono confrontate in una sfida inusuale, le “Tiarepiadi” gara di montaggio di mobili Ikea, con in palio la possibilità di rifare completamente il look alla propria casa attraverso un maxibuono di 15mila euro da spendere nel negozio Ikea di Villesse. La singolare gara, ideata dallo Shopping Centre di Villesse per i propri clienti come epilogo di un concorso organizzato nelle scorse settimane, ha visto una gara di abilità nel montaggio mobili che ha attirato tanto pubblico al centro e online, grazie alla diretta streaming realizzata sulla pagina Facebook ufficiale di Tiare shopping. Inflessibile la giuria, composta da tre esperti di Ikea, chiamati a valutare i migliori montaggi per ogni sfida: oltre alla velocità di assemblaggio, la giuria doveva tenere conto anche della precisione e della capacità di seguire alla lettera le istruzioni fornite nel kit. Ogni round della sfida aveva a disposizione 30 minuti di tempo: la gara, iniziata alle 10.30 del mattino, è terminata nel tardo pomeriggio tra la curiosità del pubblico e l’impegno delle squadre, determinate e decise vista l’importanza del premio, un arredo per una casa intera, nuovo di zecca. La prima fase ha coinvolto otto coppie sfidarsi nella costruzione di uno scaffale con ante della serie Kallax, che ha impegnato subito i partecipanti: quattro le manche disputate, che hanno visto il passaggio di turno per Domenico e Valentina Gallo, Jason Cernecca con Alessandro Zanardi, Davide Cobai con Elena Servadei e Alvaro Leuzzi con Matteo Cagliego.

La fase semifinale, iniziata nel primo pomeriggio, ha visto alzare la difficoltà della sfida: i quattro team hanno dovuto infatti montare un carrello da cucina Bekvam, impegnativo per il gran numero di viti da inserire a mano, perché il regolamento non permetteva l’utilizzo di utensili elettrici, come gli avvitatori. “Armati” quindi di semplici cacciaviti e delle tradizionali “brugole” Ikea, i concorrenti hanno giocato su affiatamento, calma e abilità per passare il difficile turno. Le vittorie sono andate, rispettivamente, a Jason Cernecca in squadra con Alessandro Zanardi e Davide Cobai ed Elena Servadei.

La finalissima, svoltasi alle 17.30 di fronte a un pubblico di veri e propri tifosi, ha visto uno contro l’altro le due squadre: la sfida finale era quella di montare una cassettiera della linea Malm, uno dei prodotti più noti e amati dal pubblico Ikea, che presentava molti processi impegnativi, in particolare collegati al montaggio dei cassetti e all’utilizzo di un gran numero di chiodi. Alla fine di una prova al cardiopalmo, la vittoria è andata a Jason Cernecca e Alessandro Zanardi, la prima medaglia d’oro delle Tiarepiadi. I due giovani, entrambi con casa nuova da arredare, avevano una fortissima motivazione: “Abbiamo studiato tantissimo - ha dichiarato Jason Cernecca, di Aiello del Friuli - abbiamo guardato tanti tutorial in internet per comprendere tutte le fasi di montaggio e tutti i passaggi fondamentali. E’ stata una gara molto dura, ma sono tanto felice di aver vinto: sia io che Alessandro potremo così arredare le nostre nuove case, ed è un sogno che si avvera!”.

«Siamo molto soddisfatti di questa iniziativa - ha dichiarato il center manager di Tiare shopping, Giuliana Boiano - abbiamo dedicato molta attenzione a questa iniziativa, l’abbiamo ideata con la volontà di coinvolgere i nostri visitatori e tutti quanti amano Tiare shopping e il marchio Ikea. Il risultato è assolutamente positivo e contribuisce al nostro obiettivo generale, arricchire il Centro Commerciale di iniziative e attività per trasformarlo in un meeting place, un luogo di incontro dedicato a tutto il nostro pubblico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: in Fvg 90 nuovi casi, nessun decesso a Trieste

  • Cronaca

    Incendio in via Belpoggio: evacuato lo stabile

  • Cronaca

    Poliziotti uccisi in Questura, Meran dovrà restare in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento