Torna "Piazza Europa" con 150 espositori da tutto il mondo

L’edizione 2018 di Piazza Europa

Torna in città dal 25 al 28 aprile "Piazza Europa": il mercato europeo promosso dalla Confcommercio-FIVA (Federazione Italiana Venditori Ambulanti) e dal Comune. 150 espositori proporranno sulle strade triestine prodotti tipici, gastronomici e artigianali, in una selezione che ormai travalica i confini europei fino ad accogliere oggettistica e delizie da paesi come Marocco, Ecuador, Israele, Lituania e, per la gastronomia, Thailandia e Senegal. L'inaugurazione avrà luogo in piazza Sant'Antonio il 25 aprile alle 10, (per non interferire con la Cerimonia celebrativa del 74° anniversario della Liberazione, in programma alla Risiera di San Sabba alle 11), con orario d'apertura dalle 9 a mezzanotte. L'edizione precedente ha registrato un'affluenza di 200 mila visitatori

"Aggiustamenti"

Quest'anno gli stand saranno posizionati, oltre che in, via Mazzini e piazza Sant'Antonio, anche in via Bellini e via Trento, che sarà pedonalizzata per l'occasione. Rimarrà quindi parzialmente aperta al traffico la grande arteria di via Mazzini, interamente pedonalizzata nelle scorse edizioni, pur mantenendo lo stesso numero di stand. Questi aggiustamenti sono stati operati seguendo le richieste degli esercenti stanziali.

I prodotti

Numerose le aziende nuove e non presenti l'anno scorso, tra le novità ci saranno le specialità di pesce, tonno rosso e bottarga siciliani, la Charcuterie iberica con Pata Negra (una qualità di prosciutto crudo proveniente da maiale di razza iberica, considerato un prodotto di alta cucina) e Jamon Serrano (“prosciutto di montagna”, un salume ottenuto dalla salatura e seccatura all'aria dagli arti posteriori del maiale di razza bianca), l’olio aromatico alla menta, le ceramiche e le lampade dalla Turchia e l’artigianato in legno d’ulivo dalla Palestina.

A farla da padrona sarà infatti la gastronomia Mitteleuropea. Da Salisburgo arriveranno canederli e speck affumicato, zuppe di Gulasch, salsicciotti per tutti i gusti, torta Sacher e Brezen, di solito salati, ma disponibili anche ricoperti di cioccolato o ripieno di mele. Ci sarà anche il grill gigante con specialità dalla Germania dove tutto è maxi: i wurstel, anche da mezzo chilo, gli spiedini di mezzo metro fino ai colossali stinchi di maiale o la carne della Turingia aromatizzata alla birra scura e gli immancabili Sauerkraut con la birra. Per chi preferisse i sapori Sudamericani, l’ideale è rappresentato dalla carne argentina, l’Asado, alla griglia e la specialità dalla ristorazione brasiliana, la Feijoada, preparata con riso, fagioli neri, carne di maiale e di manzo, che porteranno in città un pezzo del Nuovo Continente. Più delicate, ma non certo meno gustose, sono le polpette di ceci e spezie – le celebri falafel – servite nello stand israeliano che propone menù con carne di agnello, ma offre proposte anche per chi mangia vegetariano. E poi la paella dello stand catalano di Barcellona. Dalla Russia arrivano invece vodka e caviale nero. Molto attesi pure i dolci della tradizione araba (baklava, sarma e caffè turco). Presenti anche i foulard in bamboo e le spezie da tutto il mondo. E, novità 2019, anche liquori in infusione.

Dall'Italia arriveranno grappa veneta e friulana, peperoncini di Calabria, sott’olio e ripieni e non, pasticceria siciliana, salumi e finocchiona del Mugello, formaggi sardi e pane Carasau, birra artigianale non pastorizzata, olive ascolane, bistecche alla Fiorentina, focaccia genovese, taralli e norcineria tipica dell’Alto Lazio e dell’Umbria, ma pure aceto balsamico di Modena, specialità di Norcia, formaggi e salumi dalla Basilicata e prodotti tipici valdostani. Di particolare interesse infine, anche per la forte valenza simbolica, la presenza di un operatore di Amatrice che proporrà le specialità tipiche della zona.

Non solo food

Piazza Europa però non è solo food. Per chi ama arredare la casa in stile British, niente di meglio delle porcellane inglesi. Prodotte da un consorzio di artigiani dello Staffordshire che operano come si faceva nell’Ottocento, hanno più volte fatto il pieno di gradimento. Piatti, vassoi, vasi e tazze di tutte le misure sono andate a ruba: non di rado Jason Miller è tornato a casa senza più una teiera e un barattolo delle celebri confetture inglesi (al lampone, alla fragola, all’arancia: tutte da provare) o senza una confezione di Cheddar, il formaggio britannico (piccante o dolce) conosciuto in tutto il mondo. Assolutamente da gustare anche il Fudge, dolce tipico della Gran Bretagna. Tutte da gustare anche le tradizionali e gustose Jacket potatoes. Per i bambini, gli stand da non perdere sono quelli di marionette e pupazzi di pezza ungheresi e di ceramiche artigianali lituane.

Il film hollywoodiano

In conferenza stampa L'assessore Giorgi ha assicurato che non ci saranno disagi per la viabilità in vista del ciak del film hollywoodiano "The hitman's wife's bodyguard" nello specifico nella giornata di domenica 27 aprile, in cui la piazza Unità sarà chiusa solo per un brevissimo periodo, dai 7 agli 8 minuti al massimo. Per questa edizione di Piazza Europa, ha precisato inoltre Trevisan, sono stati inoltre aggiunti 4 nuovi punti luce. Il transito dei bus sarà garantito da Trieste Trasporti in via Valdirivo e via Mazzini verso via Roma.

Come ogni anno, ci sarà spazio pure per il Premio per i banchi più originali: sarà il pubblico ancora una volta a valutare e premiare i prodotti e gli operatori favoriti. Tra gli stand più curiosi e votati, va citato sicuramente quello di Tania e Svetlana da San Pietroburgo. Con le loro “anticaglie” dell’Unione Sovietica,dalle spillette dell’Armata Rossa a quelle del Kgb, dagli elmetti della seconda Guerra mondiale alle maglie a righe rosse o blu da marinaio, dai cannocchiali con falce e martello alle matrioske. 

Di seguito i numeri dei “Mercati Europei” di Fiva Confcommercio in un week-end: 300mila presenze 5mila schede per votare il banco migliore 64mila birre e 17mila salsicce 360mila bulbi di fiori 80mila crepes 3mila piadine 90 kg. di salsicce calabresi 350 kg. di paella

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Ciaspolade, degustazioni e tour: torna lo SkiBus Fvg per Sappada

    • dal 14 febbraio al 24 marzo 2021
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Fotografie 2 alla Galleria Rettori

    • Gratis
    • dal 6 al 19 marzo 2021
    • Galleria Rettori Tribbio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento