Trieste Next 2017: Un mare di scienza

Seconda giornata di Trieste Next 2017 il festival della ricerca scientifica di Trieste. Ecco gli appuntamenti di oggi, venerdì 22 settembre, ricordando sempre che per tutti tre i giorni del festival negli stand di Piazza Unità d’Italia di susseguono attività e laboratori aperti a tutti e che è possibile visitare (su prenotazione) la nave OGS explora, attraccata davanti alla piazza. Per maggiori informazioni visitare il sito www.triestenext.it.

Si comincia al Miela, alle 10, per gli amanti degli sport acquatici, in particolare l’apnea con Mike Maric, campione di apnea nato a Milano ma di origine istriana (di Rovigno, per la precisione), che terrà un intervento dal titolo “Oltre ogni limite: la lezione del profondo blu”. Nel suo intervento Maric racconterà gli aspetti scientifici d’avanguardia nell’allenamento per il nuoto nell’ambito del progetto “Allenarsi per il futuro”.

Gli appassionati di architettura non potranno perdere l’incontro alle 15 (al Ridotto del Verdi) con l’archistar Mario Cucinella che discuterà di Blue Architecture con Enzo D’Antona, direttore Il Piccolo, nell’incontro intitolato “Le città di mare: architettura tra riuso e innovazione”. Cucinella, che è stato di recente nominato direttore del Padiglione Italia alla Biennale di Architettura 2018 a Venezia, è noto per il suo interesse e il suo lavoro nell’architettura sostenibile. Proprio la sostenibilità della citta del mare del futuro sarà al centro del suo intervento.

Altro ospite di primo piano oggi sarà Dominick Salvatore, economista statunitense, nato in Abruzzo ed emigrato ancora ragazzo a New York. Salvatore è Distinguished Professor della Fordham University di New York, della quale è stato anche Direttore, e consulente per le Nazioni Unite, la Banca Mondiale e il Fondo Monetario Internazionale. Sua sarà la keynote lecture “Crescita, stagnazione o nuova crisi finanziaria nei paesi avanzati ed emergenti” all’interno del panel dal titolo “Il futuro dei traffici lungo la nuova via della seta”: seguirà poi un confronto tra Zeno D’Agostino, presidente Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, Andrea Illy, presidente illycaffè, e Gianpietro Benedetti, presidente e amministratore delegato Danieli Group. L’evento si svolgerà alle 16.30 al Ridotto del Teatro Verdi.

La straordinaria figura di Josef Ressel, funzionario forestale dell’Impero Austro-ungarico col pallino delle invenzioni, è protagonista dell’intervento “L’eredità di Ressel: dall’elica navale di ieri a quella del futuro” (venerdì 22, Museo Revoltella, ore 16.30). Non si racconterà solo il personaggio storico, ma anche l’evoluzione della sua più celebre invenzione. Il panel è organizzato dal Civico Museo del Mare e da mareFVG. Subito dopo la conferenza su Ressel, all’auditorium del Museo Revoltella si continuerà a parlare dell’evoluzione del settore navale con “L’ingegneria navale del futuro: formazione, produzione, ricerca” (ore 18).

La conferenza “Donne e scienza” che si terrà al Teatro Miela alle 18, vedrà protagoniste tre figure di spicco: Sandra Savaglio, astrofisica italiana, oggi all’Università della Calabria, ma che ha lavorato, fra gli altri, all’Istituto Max-Planck di Garching in Germania e alla Johns Hopkins University negli Stati Uniti. Savaglio dialogherà con Eliana Liotta, giornalista e autrice dei bestseller La dieta Smartfood e Il bene delle donne (Rizzoli), e Maria Cristina Pedicchio, presidente di OGS e docente di Algebra all’Università di Trieste.

In breve

Si parla di nuovo di mercato del lavoro con “Da grande, le professioni del futuro” ( Area Talk, ore 10); presso l’Area Talk, alle 11.30, ci si chiede invece come Trieste potrebbe diventare una città più “intelligente” dal punto di vista urbanistico, con “Sea and the city: le sfide per la smart city di oggi”; Gianluigi Rozza, della SISSA, spiegherà come i supercomputer sono già il futuro della progettazione navale, con l’intervento “Modelli matematici e calcolo scientifico per navigare verso il futuro” (Museo Revoltella, ore 10); Appuntamento con i “Droni marini: frontiera della ricerca per applicazioni di frontiera”, alle 15, presso l’Area Talk. I medici dell’Ospedale Infantile Burlo Garofolo parleranno di “Alimentazione della donna e del bambino e il mare: dagli studi di coorte alla buone pratiche alimentari” (Museo Revoltella, ore 15); la conferenza “Guardare l’universo con occhi diversi” è dedicata invece ai nuovi telescopi e osservatori per studiare lo spazio in modo sempre nuovo (Area Talk, ore 16.30).

Conferenza/proiezione è invece quella dedicata al documentario RAI “I segreti del golfo di Trieste” (Area Talk, ore 18) dei giornalisti Pietro Spirito e Luigi Zannini; durante l’appuntamento “Dal Mediterraneo al Madagascar, la pesca del futuro” (Museo Revoltella, ore 21) attraverso video, foto e testimonianze, si racconterà lo sfruttamento sostenibile delle risorse marine.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Ciaspolade, degustazioni e tour: torna lo SkiBus Fvg per Sappada

    • dal 14 febbraio al 24 marzo 2021
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Fotografie 2 alla Galleria Rettori

    • Gratis
    • dal 6 al 19 marzo 2021
    • Galleria Rettori Tribbio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento