"Mati per Barkolana": l'espansione del gioco ufficiale della regata

“Mati per Barkolana”, doppio senso che può indicare sia “Pazzi per Barkolana”, sia “Personaggi per Barkolana”. È questo il titolo dell'espansione di BARKOLANA, gioco ufficiale della 50esima Barcolana già presente in libreria da diversi mesi nonché tra i 40 candidati a gioco dell'anno 2018. “Mati per Barkolana”, realizzato dagli autori Diego Manna e Erika Ronchin e pubblicato da Bora.La/Monon Behavior con la collaborazione di Barcolana, è un mazzo di 36 carte rappresentanti i diversi personaggi che si possono trovare tipicamente negli equipaggi delle regate, ai quali è stato abbinato un animale marino. Si va così dal gabbiano (o cocal) che veste il ruolo del tattico al granchio che altro non poteva essere se non il famoso “zachete”.

Ogni carta collezionata rende la propria imbarcazione più forte nel corso della regata, a seconda del personaggio. El petesson, ad esempio, rappresentato da una spugna, rende immuni agli effetti delle bozze de vin. La nagana, uno squalo, ci difende invece dai pirati e dalla guardia costiera. Vi è poi el cicio, che va usata contro un avversario per renderlo poco avezzo alla vela, o el meteorologo, che ci difende dalla bora scura. Non poteva mancare el trapoler, che ci permette di realizzare affari migliori nella bottega velica. Tra le tante carte, tutte molto divertenti, non manca anche la sorpresa: potrebbe infatti capitarvi di pescare addirittura “el mona”.

MATI PER BARKOLANA, essendo un'espansione di BARKOLANA, necessita di quest'ultimo per potervi giocare. Anche se, essendovi due carte per ogni personaggio, si può anche tranquillamente usare da solo come classico “memory”. BARKOLANA, gioco ufficiale della cinquantesima edizione della Barcolana, è un gioco che si caratterizza per l'immediatezza del regolamento, evoluzione del classico gioco dell'oca.

Sul percorso, che ricalca quello della regata più affollata del mondo, troveremo disseminate diverse prove di stampo marinaresco che coinvolgeranno i giocatori in divertenti siparietti, il cui superamento farà guadagnare dei bori, unità di misura triestina della moneta (non poteva essere altrimenti, nella città della bora...). A fine turno, questi potranno venir spesi per eventuali compravendite nella bottega velica, che offre diversi optional per potenziare la proprie barche, tra cui vele, motori e ventilatori, bottiglie di vino per confondere gli avversari, scafi corazzati per proteggersi dalle insidie del percorso, gps per ottimizzare la propria andatura fino a veri e propri cannoni per rendere la propria marcia ancora più trionfale. Si gioca da due a sei giocatori.

“L’idea di Barkolana è davvero divertente” - ha dichiarato il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz - “e intepreta il lato più popolare e scanzonato del nostro evento. Grazie a Diego Manna e Erika Ronchin per questa iniziativa: siamo curiosi di regatare tutto l’anno in Barkolana, i giochi da tavolo sono un modo semplice e diretto per stare assieme, un modo per tornare tutti bambini.”

Diversi gli eventi legati ai due giochi nella settimana della Barcolana: Mercoledì 10 ottobre, alle 18, in Salone degli Incanti, gli autori Diego Manna e Erika Ronchin, assieme a Ivan Lovullo, presenteranno ufficialmente MATI PER BARKOLANA. Venerdì 12 ottobre, alle 17 presso la sala ACLI in stazione marittima si terrà invece il Primo Torneo ufficiale di BARKOLANA. Infine, con data ancora in via di definizione, i due autori incontreranno le scuole per spiegare come nasce un gioco da tavolo, dall'idea fino alla sua distribuzione. MATI PER BARKOLANA, esattamente come BARKOLANA, si trova già in quasi tutte le librerie nonché nei negozi di giochi e souvenir. Sarà presente anche nel bookshop ufficiale del villaggio Barcolana. È inoltre possibile acquistarli online su www.botega.la.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Torna "Castelli aperti": un viaggio nel tempo tra 17 manieri

    • dal 5 al 6 ottobre 2019
  • Muja Buskers Festival: gli artisti di strada nel segno di Leonardo (VIDEO)

    • dal 23 agosto 2019 al 25 agosto 2020
  • “Abbi cura di me Tour”, Cristicchi torna sul palco del Rossetti

    • dal 14 settembre al 18 dicembre 2019
    • Politeama Rossetti
  • Tutti a Capodistria per l’XI edizione di Dolce Istria

    • Gratis
    • dal 28 al 29 settembre 2019
    • Capodistria
Torna su
TriestePrima è in caricamento