"Bakus Day": festa del vino alla Cantina Parovel con musica balcanica e l'elezione del dio Bacco dell'anno

Laura Bussani

Con la raccolta delle olive si chiude l’anno agricolo e per festeggiare le fatiche di tutto un anno si stappano le botti e si assaggia il vino novello che da qualche mese riposa in cantina.
Una delle feste più sentite per chi produce il vino è proprio la festa di San Martino che cade ogni anno l’11 di novembre e che fin dalla sua istituzione sposa sacro e profano.
Il vescovo originario di Tours, in Francia, e tra i padri del monachesimo occidentale, fu tanto amato e venerato in vita e dopo la sua morte. Per coincidenza la lavorazione del vino in tarda estate e principio autunno fece sì che la commemorazione della sua morte corrispondesse al brindisi con il vino nuovo. Da secoli la tradizione si perpetua nelle campagne. E non è solo una tradizione ma una vera festa per chi produce il vino perché dopo due mesi di riposo nelle botti si vede il frutto del proprio lavoro.

Ma per non scomodare i santi, in nome di questa antica tradizione all'Osmiza d'Autunno presso la Cantina Parovel a Bagnoli della Rosandra a Trieste sabato 11 novembre si rinnova la festa del vino in nome della divinità pagana che aveva nel grappolo il suo migliore amico: il Bakus Day. 
Solo dopo ardue prove di idoneità il più meritevole sarà eletto il più bel dio Bacco dell'anno.
La festa che si tiene proprio in concomitanza alla ricorrenza di San Martino è l'unica in Val Rosandra – Dolina Glinščice ed è l'occasione per trovarsi una volta in più a far festa insieme.

Ad allietare la serata condotta da Laura Bussani ed Alessandro Mizzi, fino all'elezione finale alle ore 23:30, ci saranno i fiati, le voci e le percussioni del trascinante etno rock balcanico dei  KRAŠKI OVČARJI: Aljoša (SAX) - vocal, guitar, soprano sax ; Matej (KEKO) - 2nd vocal, keyboard, alto sax
Martin A. (BIKER) - bass, baritone ; Marko (GLUHI) – drums Igor (PIRC) - clarinet, alto sax, back vocal ; Iztok (CIGO) - violin, tenor sax, back vocal
Martin R. (JRNAC) - trumpet, baritone, back vocal ; Martina Feri (PATI') – vocal. 
Un'allegra commistione di ritmi balcanici e sonorità carsiche che invogliano a ballare e partecipare alla festa. 
Per coloro che desiderassero accompagnare la serata con la Merenda Carsolina a base di affetati e olive della casa, insieme ai formaggi del Carso si richiede gentilmente la prenotazione al 346 759 0953 (anche via sms) oppure via e-mail scrivendo a parovel.comunica@parovel.com. L'entrata è libera.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • Torna "Castelli aperti": un viaggio nel tempo tra 17 manieri

    • dal 5 al 6 ottobre 2019
  • Muja Buskers Festival: gli artisti di strada nel segno di Leonardo (VIDEO)

    • dal 23 agosto 2019 al 25 agosto 2020
  • “Abbi cura di me Tour”, Cristicchi torna sul palco del Rossetti

    • dal 17 settembre al 18 dicembre 2019
    • Politeama Rossetti
  • Tutti a Capodistria per l’XI edizione di Dolce Istria

    • Gratis
    • dal 28 al 29 settembre 2019
    • Capodistria
Torna su
TriestePrima è in caricamento