Bioest: la tradizionale fiera del biologico e dei prodotti naturali al Parco di San Giovanni

foto di repertorio

L'edizione 2017 di Bioest, il tradizionale appuntamento con la fiera del biologico e dei prodotti naturali, della associazioni ambientaliste, culturali e del volontariato – che si svolgerà da sabato 3 a domenica 4 giugno nel Parco di San Giovanni – è stata presentata in Municipio dall'assessore comunale al Commercio ed eventi correlati, volontariato Lorenzo Giorgi con Tiziana Cimolino, Sergio Senni, ed Edoardo Pernici dell'Associazione Bioest, Giuliano Gelci di Arci-Servizio Civile e Robertho Fato della scuola di Taiji Quan, Il Drago d'Oro.

Quest'anno l'evento – che sarà inaugurato ufficialmente sabato 4 giugno, alle ore 10, alla presenza delle Autorità cittadine - sarà dedicato alla “Terra” e si presenterà ancora più ricco, con oltre 150 espositori da tutta Italia, Austria e Balcani.
Tra gli eventi più attesi, i convegni sul mercato dell'energia e i progetti di servizio civile e volontariato, le lezioni per le neo-mamme, l'ipnosi regressiva e l'incontro sugli eco-villaggi e il turismo sostenibile.
Non mancheranno musica, visite guidate, laboratori, corsi gratuiti, dimostrazioni, showcooking vegano, attività per i bambini e ristorazione, con particolare attenzione alle proposte vegetariane e vegane.

Visto il successo delle precedenti, anche questa edizione si svolgerà nel Parco di San Giovanni secondo la consolidata formula di mercato-luogo d’incontro.
Particolarmente ampia sarà ancora una volta la presenza delle associazioni per un appuntamento che da sempre rappresenta un'attesa vetrina e offre una preziosa opportunità per informare, discutere e presentare progetti.
Saranno due intense giornate per conoscere, provare, condividere e divertirsi tra degustazioni, risparmio etico, biocosmesi, benessere, salute, mostre, spettacoli, musica e animazione per bambini e adulti.
Cinque le aree interessate: Area Prato, Area Chiesa, Area Villas, Area Glicine e Sala Rosa.

Sabato 3, dalle 9 alle 21 e domenica 4 giugno, dalle 9 alle 20 , con ingresso libero, sono previsti corsi, racconti ad alta voce, conferenze, degustazioni, showcooking, esibizioni, dimostrazioni e concerti.
Tra gli eventi di spicco, si segnalano le conferenze sull'Ipnosi Regressiva, sulla Rivoluzione umana a Km. 0, il mercato dell'energia e l'incontro con Devis Bonanni, fondatore dell'Ecovillaggio Pecora Nera e autore di due libri, “Pecora Nera” e “Il Buon Selvaggio”, per dare impulso al turismo sostenibile.
E per i bambini, Racconti sull'erba per i piccoli dai 3 ai 10 anni e Gioco cooperativo Pappamundi “Scopri gli alimenti del mondo...” con il Comitato pro Fondazione ELIC.

Si parlerà di Nascita e parto Naturale con Ie operatrici della Casa di Caterina, di Gravi-Danza, La Danza della Gravidanza, di Ginnastica Intima Femminile e di benessere femminile che comincia dalle pelvi.
Ci sarà infine spazio per lo ShowCooking Vegano con degustazione a cura della Blogger Alessia.
Tra gli appuntamenti musicali, si evidenziano i concerti di Agrakal, Tiresia's Folk Bunch, Adriano Doronzo e Coro “Le putele dell'Aris” e le esibizioni di Danze Greche, di danza tradizionale africana e di percussioni tradizionali africane e i corsi di campane tibetane.
Per tutta la giornata, sia sabato che domenica, si potranno provare gratuitamente lezioni di Hatha Yoga, Taichi Chuan Chen, Yoga, Campane, Pilates,Tai Chi, Karate e Difesa Personale, Massaggio Thailandese, Verci Yoga Posturale Dinamico,Taiso, Kundalini Yoga, N.I.A. e Danza del Ventre.

«Spaziando in vari campi, dalla cultura alla salute, al benessere in generale, alla musica, la manifestazione Bioest offre una preziosa opportunità d'incontro, di conoscenza e anche di pratica di numerose attività delle associazioni culturali e di volontariato» – ha sottolineato l'assessore Giorgi che ha ringraziato gli organizzatori unitamente al personale comunale per la realizzazione -.
«Partendo dal concetto di terra madre – hanno spiegato Cimolino e Pernici – si arriverà a parlare di maternità, con una serie di eventi incentrati sul ruolo della madre che metterà al centro mamme, bambini e famiglie. La volontà è di puntare sui centri della nascita, dove poter lavorare con le mamme prima e dopo il parto prestando molta attenzione alle neomamme e a tutto quello che ruota loro attorno per creare un mondo che rimetta al centro la nascita; un mondo a misura di mamma e bambino che preveda la creazione di una rete per la trasmissione dei saperi e delle conoscenze di chi ha già vissuto questa meravigliosa esperienza a chi si appresta ad affrontare per la prima volta questa bellissima fase della vita. Offriremo alle mamme la possibilità di lasciare “posteggiati” in maniera custodita i loro passeggini e di provare a utilizzare le fasce da braccio per poter passeggiare nella fiera più comodamente trasportando i loro piccoli più vicini al cuore».

Un secondo focus sarà quello dell'alimentazione a Km. zero, con una serie di incontri tematici tra cui uno, a cura del gruppo fervide-menti, su come realizzare in casa i fermenti lattici e ci sarà spazio per uno ShowCooking vegano con assaggi di cibi sani, vegetariani e vegani e la possibilità di gustare menù per tutti i palati. Tra questi, anche dolci e pasticceria per soggetti con intolleranze alimentari, senza zucchero, privi di glutine, vegetariani, vegani e sportivi.
Si parlerà poi di Eco-villaggi, per una nuova forma di turismo sostenibile. E si discuterà di volontariato e di associazionismo, specie giovanile che mostra un rinnovato interesse, con la presenza, anche a Bioest, di un gran numero di associazioni di giovani legate soprattutto all'ambiente e al ben-essere, e di servizio civile, illustrando i dati che evidenziano una grande partecipazione e una rinnovata sensibilità verso questi argomenti che ha fatto registrare un numero di richieste superiore alla effettiva disponibilità.

Bioest ospiterà l'evento finale di “Suoni e colori nel verde … un mondo di sensazioni”, progetto finanziato dal Centro Servizi Volontariato del Friuli Venezia Giulia che varie associazioni con capofila Bioest hanno portato avanti durante l’anno organizzando incontri di Birdwatching, orticultura urbane e apicultura. Si terranno quindi delle Passeggiate tematiche all’interno del Parco di San Giovanni come “Giri nell'Orto Urbi et Horti” per visitare l’orto urbano a spirale progettato dall’architetto Boschin (sabato alle ore 10 con il Maestro contadino Roberto Marinelli), visite guidate al Roseto nel suo momento di massima fioritura, passeggiate ecologiche e "Conferenze in passeggiata" con il maestro Furio Sugan alla scoperta delle erbe officinali presenti nel parco, incontri con le api alla scoperta delle arnie con il veterinario Livio Dorigo e Roberto Superina (alle 10 di sabato e domenica) e momenti di Birdwatching con Matteo Giraldi della Lipu (sabato alle ore 11).

Non mancherà naturalmente la ristorazione, con particolare attenzione per vegetariani e vegani.
I principali momenti della manifestazione saranno trasmessi in diretta in streaming da Radio Fragola (FM 104.500-104.800, www.radiofragola.com).
Al fine di agevolare l'accesso alla fiera, lo scorrimento e il parcheggio delle autovetture, viene garantita la presenza di steward che agevoleranno il parcheggio. Le persone con ridotta mobilità avranno a disposizione infine spazi riservati.
Programma completo su www.bioest.org e sulla pagina fecebook dedicata www.facebook.com/Associazione-Bioest.

Per informazioni: Associazione Bioest - Gruppo Ecologista Naturista di Trieste, sito web: www.bioest.org

bioest-3

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • Al via a Trieste la mostra sull'architettura e urbanistica post-coronavirus

    • dal 13 settembre al 11 ottobre 2020
  • Alla scoperta dei luoghi nascosti di Trieste: scatta la caccia al tesoro targata Barcolana

    • Gratis
    • dal 3 al 4 ottobre 2020
    • Trieste
  • Giornata internazionale della donna: al via gli eventi posticipati per lockdown

    • dal 18 settembre al 10 ottobre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TriestePrima è in caricamento